Gossip News » Primo Piano » Giovanni Vernia torna nelle vesti di Fabrizio Corona, Social Channel protesta

Giovanni Vernia torna nelle vesti di Fabrizio Corona, Social Channel protesta

Social Channel non ci sta: dopo aver assistito all’ultimo sketch di Giovanni Vernia a Zelig Circus che per l’ennesima volta ha vestito i panni di Fabrizio Corona (stavolta in versione carcerato), il sito ricorda ai suoi lettori la famosa promessa del comico di non imitare più il Re dei Paparazzi.

Vernia, dimostrando la coerenza tipica di chi non si lascia influenzare da niente e nessuno, è tornato sul palco travestito da Corona. Ed è tornato col botto, inscenando un Fabrizio in cella, con tanto di guardie carcerarie, detenuti, poster di Belen e un’affissione sul muro in cui compare il logo del nostro portale Social Channel, diventato all’occorrenza Social Cella (oggi siamo online con questo nome), giusto per mancare di rispetto non solo ad un uomo in difficoltà ma anche a una redazione giornalistica che si fa un mazzo così tutti i giorni

La redazione accusa poi il comico di essersi fatto “beffe del dolore di familiari e amici di Corona, oltre che di Fabrizio stesso” chiedendosi se “la parodia del povero Vernia non coincida con un nemmeno troppo velato spirito di emulazione verso l’ex re dei paparazzi“.

Ma cosa ne pensa il diretto interessato? Vernia, a chi gli chiede perché sia tornato a imitare Corona dopo aver promesso di non farlo più, chiede “Ma gli articoli li leggete o vi fermate ai titoli fatti solo per attirare lettori?“.

Già perché in effetti nella famosa intervista a TvBlog Giovanni aveva dichiarato: “Ora mi fermerò, vedrò come evolverà la situazione, e se troverò materiale non banale riporterò Corona in scena, altrimenti Corona sarà stato un bel gioco durato poco“. Evidentemente Vernia ha trovato il suddetto “materiale non banale” e considerando l’ultimo Corona-show durante il processo di Como il comico potrebbe avere materiale valido ancora per molti, molti pezzi.