Gossip News » Talent Show » Italia's Got Talent » Italia’s Got Talent: Daniel Adomako ricorda il suo arrivo traumatico in Italia

Italia’s Got Talent: Daniel Adomako ricorda il suo arrivo traumatico in Italia

ITALIA’S GOT TALENT – Una cascata di applausi e di complimenti per Daniel Adomako, il vincitore di Italia’s Got Talent, fin dal suo primo provino davanti alla giuria: “Sul treno che da Brescia mi portava a Roma la gente mi ha fatto i complimenti per la mia voce. E alla fine ho addirittura vinto. Non mi aspettavo proprio potesse succedere una cosa del genere in una città così grande” ha raccontato il ghanese ai microfoni di Visto.

Una vittoria annunciata? “Niente affatto. Un conto è andare avanti con i “sì” dei giudici. Altra cosa è venire votato dalla gente a casa. Io in Italia non conosco praticamente nessuno. Ancora non mi capacito di come ho fatto a ricevere tanti voti“.

Daniel è in Italia da 10 anni: “Fino a dieci anni fa vivevo in Africa con mamma, i miei tre fratelli e i nonni. Papà invece era in Europa a cercare lavoro. Quando si è stabilito in Italia l’abbiamo raggiunto. All’inizio eravamo in tre, poi sono arrivati anche i miei fratelli più piccoli. In Ghana sono rimasti solo i miei nonni“. Da allora il giovane cantante non è più tornato nella sua terra ma sente spesso i nonni via Skype e non vede l’ora di tornare in Ghana per riabbracciarli.

L’arrivo a Brescia è stato abbastanza traumatico: “Non sapevo una parola di italiano e anche papà si fermava al semplice ciao. Due giorni dopo essere atterrato a Malpensa però mi trovavo già seduto in un banco di scuola. E ora parlo bene. A casa la mia lingua è l’italiano. Mi ha aiutato soprattutto la passione per la musica e il dover cantare in italiano“.