Gossip News » Primo Piano » Emma Marrone: “Non cerco l’amore, arriverà da solo”

Emma Marrone: “Non cerco l’amore, arriverà da solo”

EMMA MARRONE – Emma Marrone, impegnata nel serale di Amici come vocal coach della squadra bianca, ieri pomeriggio, è stata ospite di Lorella Cuccarini nel suo spazio di Domenica In. Bellissima e in grande forma, Emma Marrone ha deliziato i tanti fans presenti in studio prima con la hit “Cercavo amore” e poi con la canzone del momento “Amami“. Poi è arrivato il momento delle confessioni sulle domande di Lorella Cuccarini che prendendo spunto dal titolo della canzone “Cercavo amore” ha chiesto a Emma se anche lei cerca l’amore. Emma, sincera come sempre, ha risposto così: “L’amore non si cerca, quando è vero ti viene a trovare. Se si sta per tre settimane di fila in testa alla classifica c’è una forma immensa di amore nei miei confronti”.

E poi: “Sono sempre stata una matta, una persona che quando ha avuto qualcosa davvero se l’è andata a prendere. Vivendo al Sud sentivo le solite frasi, i luoghi comuni che al Sud i giovani non hanno voglia di fare niente. Io, invece, vengo da una terra meravigliosa. Ci sono giovani in Puglia, nel Salento che portano avanti la cultura, l’artigianato, l’agricoltura del nostro Paese e fanno bene alla società e all’Italia. Credo nella mia terra: la voglia di vivere, farcela, riuscire in modo pulito e onesto sono la mia terra, il Sud, io”.

Sul tumore all’utero: “Ad Amici venivo da un periodaccio: ho subito un intervento delicato ma non ho fatto niente di esagerato… Ho deciso di parlare della mia malattia un bel po’ un tempo dopo Amici. Non volevo attirare l’attenzione ma infondere nelle ragazze il senso della prevenzione. Prevenire il cancro è importante. E volevo trasferire la cultura del controllo dal ginecologo, dal medico. Ho aspettato per dirlo perché non volevo che il mio messaggio fosse strumentalizzato”.

Sul nuovo look più femminile: “Più che la copertina è una scopertina quella del nuovo disco. Un po’ sono io, avevo paura che l’esteriorità prendesse il sopravvento su altro (sono una cantante, una musicista, provo a scrivere). Mi sono resa conto che essere bionda, avere un po’ più di presenza, prendere le cose di petto è normale, non è un peccato. Ho imparato ad accettare tutto di me e a non avere paura della mia femminilità”.

Sul titolo Schiena dell’album: “E’ un brano di una giovane cantautrice, mia amica, che me lo ha fatto sentire quando non pensavo di fare un album. Schiena è la parte del corpo su cui scarico tutto il bene e tutto il male, è il punto di appoggio per tutti nella vita.

Un messaggio ai giovani: “L’ho detto alla Squadra Bianca: credeteci sempre e non permettete mai a nessuno di dirvi cosa siete in grado di fare nella vita e che non potete farcela. Continuate a crederci!”.