Gossip News » Primo Piano » Vasco Rossi shock: “Ho pensato al suicidio”

Vasco Rossi shock: “Ho pensato al suicidio”

VASCO ROSSI – Alla vigilia del grande ritorno sul palco, Vasco Rossi si confessa a cuore aperto facendo una confessione shock. Il rocker più famoso d’Italia, infatti, racconta di aver pensato al suicidio. Lo racconta lo stesso Vasco Rossi, in un’intervista rilasciata durante una pausa delle prove del nuovo tour che partirà il 9 giugno da Torino (9, 10, 14 e 15 giugno) per poi proseguire a Bologna ((22, 23 e 26 giugno): Volevo farla finita – confessa il rocker – ma non ho visto la luce nella fede: mi ha aiutata l’affetto della mia famiglia, dei fan, mi è stato di conforto Internet”. E dopo tre giorni di coma, ha deciso di tornare al suo primo amore, la musica: “Mi è tornata la curiosità”.

La paura ora è passata e Vasco Rossi può finalmente raccontare il dramma che ha vissuto nel 2012. “L’11 settembre dell’anno scorso – continua nel suo racconto a ‘Repubblica’ – sono finito in terapia intensiva, ho perso conoscenza per tre giorni. Poi altri venti di cure e riabilitazione”.

Poi tra ottobre e novembre è stato male ancora: “Non mi muovevo più bene, iniziavo a non essere autosufficiente. Un braccio mi si era bloccato, non riuscivo a mangiare con la forchetta e neanche più a masticare”.

Facebook, oltre alla sua famiglia, è stato l’elemento che lo ha aiutato: “E’ il mio compagno di viaggio di questi due anni. Ho scoperto il gioco di stare insieme a tanta gente stando seduto da casa. Ho trovato il mio profilo pubblico uno strumento potentissimo di comunicazione”.

Adesso si riparte, con un tour: “Ho inserito le canzoni più dure, di carattere sociale che ho scritto venti anni fa e che sono ancora di attualità tipo ‘C’è chi dice no’, ‘Gli spari sopra’ e ‘Stupendo’. Ho intenzione di morire su un palco, io, mica in un letto d’ospedale“.