Gossip News » Primo Piano » Biagio Antonacci: tradire è naturale, sposarsi è un gesto di coraggio

Biagio Antonacci: tradire è naturale, sposarsi è un gesto di coraggio

BIAGIO ANTONACCI – E’ fidanzato con Paola (35) da ben 9 anni, ma Biagio Antonacci non ha ancora ceduto al fascino dei fiori d’arancio. Intervistato da Vanity Fair, il cantante ha detto la sua sugli uomini di mezza età in cerca di ragazze più giovani con cui ricominciare:

Se parliamo di ultracinquantenni che lasciano la famiglia per una donna più giovane, e magari fanno altri figli, a costo di essere impopolare dico che lo trovo naturale: nell’uomo c’è l’istinto genetico della conquista, e la fertilità è un modo per sentirsi giovani, virili. Le donne, che sono superiori da tutti i punti di vista, non devono drammatizzare. Consiglio di lasciarli fare e, se poi tornano, riprendeteveli, anche perché questa seconda vita, in novanta casi su cento, è solo un’illusione di amore.

Insomma non certo una visione romantica della vita. Sarà per questo che Biagio non si è mai sposato?

Chi sta insieme tutta la vita fa un atto di fede, non di amore. L’amore ha una partenza e sempre un arrivo, solo la fede è eterna. Giurarla davanti a un prete è una cosa seria, finora non me la sono mai sentita. Ma credo che prima o poi lo farò: sposarsi è un tale gesto di coraggio che, almeno una volta nella vita, bisogna provarci.

Biagio, 50 anni a novembre, non si sente “vecchio”.

Solo in certe piccole cose: comincio a guardare se in casa c’è la polvere, sono sempre più maniaco dell’ordine e della pulizia. Di positivo c’è che mi sento più libero. Dieci anni fa non avrei parlato d’amore con la leggerezza di una canzone come “Non vivo più senza te”, avrei temuto le critiche, l’etichetta: Biagio, il cantante delle donne. Oggi sono fiero di avere un pubblico femminile: è il più fedele.