Gossip News » Attualità » Michael Jackson le manca troppo: la figlia Paris tenta il suicidio

Michael Jackson le manca troppo: la figlia Paris tenta il suicidio

Ha tentato il suicidio tra le mura della sua casa di Calabasas, California, dove vive insieme alla nonna e ai due fratelli Prince e Blanke. La piccola Paris, 15 anni appena, l’unica figlia di Michael Jackson, non ha retto al dolore. La ragazzina è stata soccorsa verso le 2 di notte e portata subito in un ospedale di Los Angeles. E’ stata proprio lei, agonizzante, a chiamare una linea amica per chi tenta il suicidio.

Paris ha sofferto per la perdita del padre ma non sappiamo a cosa sia stata esposta di recente che possa aver fatto precipitale tutto questo” spiega un avvocato della famiglia, mentre i media discutono sul metodo scelto dalla teenager per togliersi la vita (c’è chi parla di overdose e chi di tagli ai polsi). TMZ ha riportato la preoccupante testimonianza di un’amica di Paris: “Ci ha provato prima in passato ma stavolta è stato molto piu’ grave. Non era solo un grido di aiuto“. La ragazzina soffriva ormai da tempo di depressione e insonnia.

Poche ore prima del tragico gesto Paris, che ora sembra stare meglio, aveva postato su Twitter un paio di cinguettii piuttosto criptici: “Mi chiedo perché le lacrime sono salate” e una citazione della canzone Yesterday “Ieri, sembrava che tutti i miei problemi si fossero allontanati, ma ora sembra che siano tornati per restare“.