Gossip News » Attualità » Angelina Jolie lancia una “moda”: boom di richieste di mastectomia

Angelina Jolie lancia una “moda”: boom di richieste di mastectomia

Ormai è cosa nota: Angelina Jolie si è fatta asportare entrambi i seni per prevenire il cancro. La notizia è immediatamente rimbalzata su media e social network, facendo discutere e pensare. La Jolie ha optato per una soluzione tanto drastica a causa dell’individuazione di un gene che aumenta il rischio di sviluppare un cancro fino all’85%. Rischio che con l’operazione si è abbassato considerevolmente.

Non si può dire che Angelina abbia fatto male: la zia materna, affetta dallo stesso gene, è morta di cancro pochi giorni dopo l’operazione della Jolie. Ma quello della famiglia Jolie (anche la mamma è morta di cancro quando l’attrice era molto giovane) è un caso limite. Peccato che molte donne non lo abbiano capito, rivolgendosi al medico di fiducia per richiedere una masterectomia preventiva.

L’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica ha rivelato che in seguito alla notizia dell’operazione della Jolie, c’è stato un boom di richieste di masterectomie da parte di donne che, in realtà, non avevano un motivo valido per sottoporsi a un’operazione tanto drastica.

Già, drastica e anche invasiva e con conseguenze, anche estetiche, di cui tenere conto. A sottolinearlo è il presidente dell’AICPE, Giovanni Botti:  “I casi che presentano un’indicazione reale per tale intervento sono molti meno di quanto si creda, quindi è bene che le pazienti siano realmente informate sulla necessità di sottoporsi a un’operazione“. Anche perché, sebbene la “nuova” Jolie sia apparsa splendida e raggiante sui red carpet post-masterectomia, in realtà dopo l’asportazione della ghiandola mammaria (che viene fatta praticando un’incisione attorno all’areola o nella piega sottomammaria) e l’inserimento della protesi, il seno non apparirà più come prima: “Il volume del seno è costituito soltanto dalla protesi, che in genere è posta dietro al muscolo pettorale. Quest’ultimo però normalmente è troppo sottile per coprirla e nasconderla adeguatamente. Il rischio di irregolarità e di visibilità della protesi è frequente e il risultato estetico è spesso discutibile”.

Sarà perché il nuovo aspetto del suo seno mette a dura prova la sua autostima che Angelina Jolie si è tanto commossa quando Brad Pitt le ha regalato lingerie sexy per il suo compleanno?