Gossip News » Primo Piano » Usa: bambino killer imita wrestling alla tv e uccide la sorellina di 8 anni

Usa: bambino killer imita wrestling alla tv e uccide la sorellina di 8 anni

 

WRESTLER – A forza di guardare spettacoli di wrestling in tv, un bambino americano ha ucciso la sorellina di 5 anni a pugni, calci e gomitate come aveva visto fare dai suoi idoli del piccoli schermo.

La tragica vicenda si è compiuta a New Orleans, capitale della Louisiana, qui un ragazzino di 13 anni, lasciato da solo in casa a badare alla sorella più piccola, ha brutalmente ucciso la piccina sbattendola ripetutamente contro il muro.

Le autorità sono intervenute in seguito alla chiamata al 911, fatta proprio dal bambino, sconvolto perché la sorella aveva smesso di respirare.

Nonostante l’impegno dei soccorsi la bimba è deceduta, conseguente quindi l’accusa di omicidio di secondo grado per il fanciullo che, durante l’interrogatorio, ha ammesso di sapere che le brutali immagini che vedeva in tv erano fasulle, ma di non essersi accorto della gravità delle sue azioni.

E voi cosa ne pensate?

La televisione ha armato il braccio del bambino, oppure l’atroce delitto è frutto dell’ambiente in cui è cresciuto il bambino?