Gossip News » Attualità » Massimo Di Cataldo si difende su Facebook: “L’ho lasciata, non picchiata”

Massimo Di Cataldo si difende su Facebook: “L’ho lasciata, non picchiata”

MASSIMO DI CATALDO – Massimo Di Cataldo, dopo l’accusa dell’ex fidanzata che ha denunciato i maltrattamenti subiti, si difende postando un messaggio sulla sua pagina Facebook: “Solo poco fa ho appreso da facebook cosa sta succedendo e sono sconvolto. Come può una donna, madre di mia figlia, arrivare a tanto, alterando la realtà, solo perchè una storia finisce? Farò di tutto per tutelarmi, prima come uomo e poi come artista”.

Il caso ha avuto inizio ieri pomeriggio quando Anna Laura Millacci, una trentenne artista bionda che raffigura mondi fantastici, fiabe, sogni, ha postato su Facebook le immagini shock dei maltrattamenti subiti dal cantautore che negli anni ’90 ha fatto innamorare le ragazzine cantando l’amore romantico.

«Questa volta le botte me le ha date al punto da farmi perdere il figlio che portavo in grembo». Una frase scioccante che ha sconvolto il popolo di Facebook e gli amici di Anna Laura che non avrebbero mai potuto immaginare che dietro la faccia acqua e sapone di Massimo Di Cataldo potesse nascondersi una persona capace di un gesto del genere.

Lui, Massimo Di Cataldo, ha cercato di difendersi su Facebook ma il popolo del web ha già dato la sua sentenza considerandolo un uomo spregevole. Per ora la polizia sta indagando.