Gossip News » Attualità » Lando Buzzanca tenta il suicidio: il fratello smentisce

Lando Buzzanca tenta il suicidio: il fratello smentisce

LANDO BUZZANCA – E’ una notizia shock quella che giunge oggi su Lando Buzzanca. Il celebre attore avrebbe tentato il suicidio tagliandosi le vene dei polsi prima di essere salvato all’alba di oggi nella sua abitazione e di essere portato all’ospedale Santo Spirito di Roma. L’attore avrebbe anche lasciato una lettera spiegando i motivi del gesto, dovuti al rifiuto di una scrittura da lui proposta. Lo rivela l’agenzia Ansa. Fortunatamente, le sue condizioni non sarebbero gravi.

L’attore palermitano, che compirà 78 anni il prossimo 24 agosto, nel corso di un’intervista alla rivista “Gente” rivelò di aver vissuto un momento terribile durante le riprese della fiction di Rai Uno  “Il restauratore”, quando venne a mancare sua moglie. “Se ho portato a termine tutti gli episodi è stato soltanto per merito dei miei figli, i quali mi hanno ridato la voglia di lavorare e la voglia di vivere, dopo che, nel corso delle riprese della fiction, a novembre dell’anno 2010, la mia amata moglie Lucia è deceduta a causa di un brutto male”. In quella intervista, Buzzanca confessò di aver pensato al suicidio.

A smentire il suicidio, però, è il fratello di Lando Buzzanca, Salvo:  “Nessun suicidio, si è trattato di lipotimia, un colpo di calore aggravato da uno stato di stress fortissimo dovuto al fatto che, alla sua età, sta girando a Roma, con le temperature africane di questi giorni, la seconda serie del Restauratore. E un abbassamento della pressione in queste condizioni non stupisce di certo. Ora sta meglio“.

Lo escludo categoricamente, ma quale tentato suicidio? No”. Così Michele Lo Foco, avvocato di Lando Buzzanca, giunto all’ospedale Santo Spirito di Roma, liquida le motivazioni del ricovero.