Gossip News » Attualità » I dieci peggiori disastri della chirurgia estetica – FOTO

I dieci peggiori disastri della chirurgia estetica – FOTO

I DIECI PEGGIORI DISASTRI DELLA CHIRURGIA ESTETICA – Negli anni, la chirurgia estetica ha invaso non solo il mondo dello spettacolo ma anche la vita delle persone normali. Sono tantissimi, infatti, coloro che ricorrono al chirurgo estetico nella speranza di sentirsi a proprio agio nel proprio corpo. A volte, però, non ci si accontenta di una semplice operazione ma la chirurgia estetica diventa una vera ossessione che fa spendere a chi ne è affetto milioni di soldi. Ma quali sono i dieci peggiori disastri della chirurgia estetica?

C’è Hang Mioku, il coreano dipendente dalla chirurgia plastica che si iniettava olio da cucina in faccia. Jocelyn Wildenstein ha speso 4 milioni di dollari spesi dal chirurgo plastico. Michael Jackson che ha subito più di 10 interventi chirurgici al naso. Pete Burns, famoso cantante, ha speso quasi tutti i suoi risparmi in chirurgia ricostruttiva.

Dennis Avner che si è trasformato nell’uomo gatto. Eric Sprague, l’uomo lucertola, tra le altre cose uno dei primi uomini al mondo a farsi fare la lingua biforcuta. Donatella Versace che ha cambiato totalmente i lineamenti del suo viso con la chirurgia estetica. Jackie Stallone, la madre dell’attore Silvester Stallone. Oltre a diversi lifting, si è “rifatta” fronte, zigomi naso. Amanda Lepore, il transessuale più famoso del mondo. Il primo intervento lo ha avuto a 15 anni e da allora sembra proprio che non si sia fermata più.

[nggallery id=1048]