Gossip News » Primo Piano » Laura Pausini: “Mia figlia Paola è un miracolo”

Laura Pausini: “Mia figlia Paola è un miracolo”

LAURA PAUSINI – Laura Pausini ha già ripreso ad andare in tour nonostante sia diventata mamma da poco della piccola Paola. La cantante, che a febbraio compirà 40 anni, ha raccontato a Vanity Fair il piccolo miracolo di sapere di essere rimasta incinta:

È stata una grande sorpresa anche per me. Sinceramente – oggi posso ammetterlo – non pensavo più di poter rimanere incinta senza aiuti: da anni non usavo precauzioni, e non era successo niente. Tra l’altro avevo scoperto di avere un problema, ed ero convinta di dovermi operare. Avevo programmato di farlo una volta completato il tour, invece Paola mi ha anticipato. Ha deciso lei quando arrivare, si è attaccata nell’unico punto possibile. Una specie di miracolo”.

La gravidanza era a rischio, ma Laura sentiva la responsabilità verso i suoi collaboratori e per le persone che lavoravano al tour:

Vista la mia situazione, sapevo che avrei dovuto stare a riposo. Ma c’erano ancora parecchie date, e tutte sold out. Fermarmi era impensabile: ne avrebbe risentito il lavoro di troppe persone, e il benessere di troppe famiglie. Non volevo dire di essere incinta, perché la mia era una gravidanza a rischio”.

La piccola Paola è venuta al mondo con il taglio cesareo e con una colonna sonora di tutto rispetto (voce di mamma compresa):

Nella mia situazione era consigliato il cesareo, e io, che ho da sempre paura del dolore, francamente ero sollevata. Ho partorito in una struttura pubblica, l’Ospedale Maggiore di Bologna, dove sono nati i miei nipoti, e dove lavorano i miei ginecologi. Paola è uscita mentre Janet Jackson cantava Again… [L’accompagnamento musicale] Si può, non lo sa? Avevo preparato una playlist, una dozzina di canzoni scelte tra quelle che mi piacerebbe fossero le preferite della bambina. Avrei voluto che nascesse durante la mia Celeste. Ma già al primo brano, Again appunto, l’ho sentita piangere. Tutti pezzi romantici: Morricone, Elisa, Giorgia, Gloria Estefan, Etta James…”.

Chissà che la figlia di una così grande artista non decida anche lei di seguire le orme della madre…