Gossip News » Primo Piano » Cicciolina su Mona Pozzi: “Spero che porti sfiga a chi dice bugie su di lei”

Cicciolina su Mona Pozzi: “Spero che porti sfiga a chi dice bugie su di lei”

CICCIONILINA MOANA POZZI – Moana Pozzi, la pornostar italiana più famosa, è morta nel 1994 ma ancora oggi si rincorrono le voci sul fatto che, in realtà, sia ancora viva. Nell’ultima settimana, ad occuparsi della vicenda, è stata Barbara D’Urso nel suo programma domenicale. Nella puntata di ieri di Domenica Live, Barbara D’Urso ha ospitato Ilona Stallen, in arte Cicciolina, che ha raccontato la sua versione sulle voci che vorrebbero Moana Pozzi ancora viva: “Moana è morta ed è morta quel giorno. Chi dice altro, dice fantasie solo per farsi pubblicità”.

A riportare a galla tali voci è stata l’ex pornostar Eva Henger che, nella scorsa puntata di Domenica Live, ha ribadito le incongruenze sulla morte di Moana. Cicciolina, però, che ha conosciuto Moana Pozzi all’inizio della sua carriera instaurando con lei anche un rapporto d’amicizia che, poi si è rotto per motivi professionali, contesta le parole della Henger ma soprattutto quelle della segretaria di Riccardo Schicchi, il produttore di film hard con cui Cicciolina aveva creato una società ingaggiando proprio Moana Pozzi, Debora Attanasio, secondo cui Moana non sarebbe morta: “Debora ha scritto un libro non autorizzato – dice Cicciolina – non ha mai parlato con me”. Poi si rivolge direttamente alla Attanasio, chiamata in studio: “Tu sai benissimo che Moana è morta. Tu stai parlando di Riccardo Schicchi e Moana, due persone che sono morte”.

So che Moana è morta, ero con la madre – prosegue Ilona StallerInvitate la madre, che chiuda questa storia e finalmente Moana possa riposare in pace. Io ho visto Moana prima che partisse per Lione, era distrutta, magra, asciutta, con i capelli arruffati, le cosce erano come le mie braccia, stava male. Ho parlato con la madre, è arrivata sulla Cassia, dove abitiamo, mi ha portato a casa sua e mi ha detto di scegliere quello che volevo”.

La Staller, poi, con molta sincerità, lancia anche una maledizione: “Spero che Moana ci veda dal cielo e porti una sfiga incredibile a chiunque inventi cose su di lei”. Eva Henger, però, attacca Cicciolina in un video: “Ilona, non è vero che eri amica di Moana, la detestavi, lo dicevi anche a me. Tu non puoi contestare ciò che ho detto”. La Staller non ci sta e riponde: “La Henger non potrà mai capire ciò che ho vissuto con Schicchi e l’impero che abbiamo costruito e che lei ha ereditato. Io e Eva non parliamo mai, non siamo amiche, non abbiamo nessun tipo di contatto. Come fa a sostenere queste cose?”.

Ancora, “Non sto accusando nessuno – dice Ilona Staller – Schicchi e Moana non possono più parlare. Lasciamoli stare, teniamoci i ricordi. Con Moana ci siamo divertite a volontà, ci piaceva il sesso. Eravamo amiche. Moana stava per adottare un bambino, è uscito sui giornali, io ero sposata, sono tornata dall’America che ero anoressica, Moana è tornata malatissima, ci siamo incontrate in quel periodo. Nessuno lo sa”.