Gossip News » Primo Piano » X Factor 7, Roberta Pompa: “Avrei voluto rimanere ancora”

X Factor 7, Roberta Pompa: “Avrei voluto rimanere ancora”

X FACTOR 7 – Roberta Pompa è stata la quarta eliminata durante la puntata “Hell” di X Factor, in cui sotto la mannaia del pubblico e dei giudici sono caduti anche gli Street Clerks. Roberta, pur avendo solo 22 anni, ha già all’attivo diverse esperienze in campo musicale: è stata tra i finalisti di SanremoLab ed è arrivata anche a cantare a New York per il Festival Internazionale della Musica Italiana. Determinata e caparbia, è giunta nel talent di Sky dal quale era stata inizialmente esclusa grazie ai voti ricevuti dal pubblico. Ecco cosa ha raccontato per noi di Sologossip:

Ciao Roberta, come ti senti adesso che l’esperienza a X Factor è finita?

 Sono sincera, avrei voluto restarci ancora un po’, ma sono molto contenta di essere stata una concorrente di X Factor 7 anche se per tre puntate.

Pensi di essere stata svantaggiata nella gara per il fatto di essere entrata a competizione già iniziata?

Forse un pochino il fatto che sia entrata dopo ha influito comunque è stato il pubblico a volermi li, sarei potuta uscire la sera stessa del mio ingresso a X Factor e invece è andata bene.

Cosa pensi del tuo giudice Mika?

Ho adorato Mika fin da subito! Speravo tanto che la categoria Under donna fosse assegnata a lui, così e stato e mi sono sentita molto fortunata ad aver lavorato con lui anche se per poco. È una persona magnifica, che riesce a tirar fuori da te anche la parte musicale più nascosta, lui con me l’ha fatto, ha tirato fuori un’altra voce di Roberta che non conoscevo oltre a quella che già sapevo di avere.

Secondo te le canzoni che hai cantato durante la settimana ti hanno valorizzato o ti hanno portato un po’ fuori strada?

Le assegnazioni che ho preferito sono state “True Colors” e “Trouble” con queste canzoni ha tirato fuori il meglio di me ma anche con “All That She Wants” mi sono divertita molto, si, sono contenta di tutte le canzoni che mi ha assegnato! 

Con chi hai legato maggiormente durante la tua permanenza nel talent?

Nella mia permanenza ad X Factor ho legato veramente con tutti, chi prima e chi dopo ma eravamo davvero una bella famiglia.

Domanda doverosa: quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Il mio futuro lo vedo positivo, davanti a me vedo una strada in salita, ma sono carica per percorrerla tutta e puntare ad arrivare sempre più in alto, il mio futuro lo vedo pieno di musica e ce la metterò tutta per continuare a rendere vivo e reale il mio sogno di fare la cantante nella vita!

Simona Ventura nel momento della tua eliminazione ha detto: “Sei brava, ma in Italia di voci femminili ce ne sono tante”. Cosa ne pensi?

Credo non debba essere discriminante il numero di donne o uomini che cantano ma dovrebbe esserlo il fatto che ogni cantante si distingua per la sua personalità ed io ho la mia.quindi vado avanti convinta di essere sulla strada giusta. 

Le Under Donna quest’anno sono molto forti: ti sei mai sentita meno brava rispetto alle altre?

Le Under donna sono molto forti è vero, ma non mi sono mai sentita meno rispetto a loro, perché ognuna ha il suo mondo musicale ben distinto. 4 donne ognuno con il suo perché!

Com’è la vita nel loft?

Nel loft mi sono trovata bene, ho reso fin da subito quel posto casa mia mi è dispiaciuto molto non poterci più tornare, le giornate passavano in fretta perché piene di musica, c’era tanto lavoro da fare ma tutto questo non mi è mai pesato anzi, mi manca!

Tu hai alle spalle dei progetti importanti, hai anche cantato a New York. Pensi ancora del tuo sogno di diventare cantante, come hai detto agli Home Visit: “Ci arrivo sempre vicino, ma poi non ce la faccio. Evidentemente non me lo merito abbastanza”?

Il mio obbiettivo è e sarà sempre cantare nella mia vita, e sono convinta che la mia essenza è la musica ma la mia quinta essenza è cantare e questa esperienza mi ha spronato ancora di più a non arrendermi perché mai niente e nessuno potrà interrompere il mio sogno soprattutto adesso che si sta realizzando.