Gossip News » Attualità » Bambini come cani: microchip obbligatorio da maggio 2014

Bambini come cani: microchip obbligatorio da maggio 2014

 

 

MICROCHIP OBBLIGATORIO NEI NEONATI DA MAGGIO 2014 – Da maggio 2014, sarà obbligatorio impiantare un piccolo microchip, della stessa grandezza di un chicco di riso, in tutti i neonati. La notizia è stata riportata da Il Giornale del corriere, un sito satirico che accanto a notizie vere, pubblica anche fake. Quella del microchip nei neonati, rientra proprio in questa categoria.

Tuttavia, venerdì 13 dicembre, giorno in cui l’articolo è stato pubblicato, si è creato sconcerto intorno a questa notizia che, dopo una prima lettura, sembrava assolutamente autentica. L’articolo in questione, infatti, sosteneva che il microchip fosse necessario per garantire la sicurezza dei più piccoli: “Tale sistema verrebbe attuato per garantire una repentina quanto precisa tracciabilità dei bambini, una decisione presa in seguito al verificarsi di un costante aumento di casi di rapimento e/o scomparsa. Secondo il sopra citato portale, l’obbligatorietà di impianto di questi sofisticati congegni, non più grandi di un chicco di riso, sarebbe stata presa in considerazione da Comitato Consultivo per il Controllo della Popolazione (CCCP). La collocazione inoltre viene descritta come indolore ed assolutamente innocua in quando posizionato nel gomito sinistro, una zona che risulterebbe priva di terminazioni nervose”.

Il pezzo, dunque, è un articolo inventato e ed è stato pubblicato solo per dimostrare quanto sia facile far passare per vere notizie totalmente inventate. Inoltre, non esiste il Comitato Consultivo per il Controllo della Popolazione e non è assolutamente vero che il gomito sia una parte indolore.

Insomma, l’intento de Il Giornale del Corriere è stato raggiunto: in poco tempo, una bufala è diventata la notizia del giorno!