Gossip News » Attualità » Philip Seymour Hoffman morto per overdose: vinse l’Oscar nel 2006

Philip Seymour Hoffman morto per overdose: vinse l’Oscar nel 2006

philip-seymour-hoffman-ezekiel-moss

PHILIP SEYMOUR HOFFMAN MORTO – Philip Seymour Hoffman è stato trovato morto nella sua casa di New York. al 35 di Bethune St. nel West Village. A riportare la notizia è stato il sito del quotidiano newyorkese Wall Street Journal. Il New York Post, invece, riporta particolari inquietanti sulla sua morte. Secondo il giornale, infatti, l’attore sarebbe morto per overdose e sarebbe stato trovato con l’ago conficcato nel braccio nel bagno del suo appartamento.

L’attore già in passato aveva avuto problemi di droga finendo in riabilitazione poco più di un anno fa per abuso di eroina. Hoffman lascia tre figli, Alexander, nato a marzo 2003, e due figlie, Tallulah, otto anni, e Willa, di sei,  avuti dall’unico, suo grande amore, Mimi O’Donnell.

Nel 2006, il mondo cinematografico lo consacrò come uno degli attori più bravi del momento assegnandogli l’Oscar per la sua interpretazione di Truman Capote nel film A sangue freddo. E’ stato nominato all’Oscar come miglior attore non protagonista per ben tre volte. Tra gli altri film in cui Hoffman ha recitato si ricordano Profumo di donna (1992), Twister (1996), Boogie Nights (1997), Il grande Lebowski (1998), Magnolia (1999), Il talento di Mr. Ripley (1999), Almost Famous (2000), La 25esima ora (2002), Ubriaco d’amore (2002) e Ritorno a Cold Mountain (2003).