Gossip News » Curiosità » WhatsApp a pagamento e altre catene di Sant’Antonio

WhatsApp a pagamento e altre catene di Sant’Antonio

WhatsApp a pagamento? L’incubo di tutti i possessori della famosa app di messaggistica istantanea, a quanto si evince dalla velocità e dalla facilità con cui certe bufale corrono in rete. Che siano abbastanza verosimili o decisamente fantasiose, le catene di Sant’Antonio riescono quasi sempre a ottenere il loro scopo: diffondersi a macchia d’olio tra gli utenti puntando sul loro buon cuore (vedi catene con protagonisti bambini malati e bisognosi di trasfusioni/donazioni/organi di vario tipo) o… sulla paura.

WhatsApp a pagamento, a meno che non invii questo messaggio a XX persone

whatsapp_011

Ed è proprio sul timore di molti italiani di dover cominciare a pagare un servizio finora gratuito (o quasi), che ha puntato la catena di Sant’Antonio che si è diffusa poco dopo il down di 4 ore di WhatsApp avvenuto sabato sera, e dopo la notizia dell’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook. Ecco il testo della catena:

È da poco ormai che whatsapp s.r.l. è stata acquistata da noi di Facebook. Per questo vi volevamo avvisare noi fondatori in persona che whatsapp diventerà a pagamento MENSILE di €8,65
Per questo noi vi scriviamo oggi: vogliamo dare un ”credito” a tutti coloro che hanno usufruito di questo servizio e lo hanno aiutato a crescere, ed il nostro ”bonus” comprende tutti coloro che sono utenti da 1 o più anni: vi verrà data appunto la possibilità di poter usufruire di whatsapp per altri 2 anni senza pagamenti mensili come riconoscenza per il vostro contributo.
Vi basterà inviare questo messaggio di sistema a 10 contatti e 3 gruppi, e nel giro di un ora il vostro account whatsapp verrà registrato all’interno del server dell’applicazione, garantendovi l’utilizzo dell’app per i prossimi 2 anni
QUESTA POSSIBILITÀ È DISPONIBILE SOLAMENTE FINO ALLA FINE DI FEBBRAIO.
n.b.questo messaggio è stato tradotto dall’originale in inglese all’italiano.

Vi ringraziamo per la collaborazione, 
Mark Zuckerberg & Brian Acton

E non è la sola versione che gira. Eccone un altro che potreste aver ricevuto nelle ultime ore:

Ciao, il mio nome è Heberth, direttore di MSN WhatsApp e ora, questo messaggio è quello di informare tutti i nostri utenti che abbiamo solo 530 gli account disponibili per nuovi telefoni, e che i nostri server sono stati recentemente molto congestionato. Quindi, chiediamo il vostro aiuto per risolvere questo problema. Abbiamo bisogno di te!

I nostri membri attivi devono trasmettere questo messaggio a ciascuna delle persone sulla vostra lista dei contatti, al fine di confermare i nostri utenti attivi che utilizzano WhatsApp.

Se non inviare questo messaggio a tutti i tuoi contatti a WhatsApp, il tuo account rimarrà inattivo con la conseguenza di perdere tutti i tuoi contatti.

Il simbolo di rinnovamento apparirà automaticamente sullo smartphone, dopo la trasmissione del messaggio. Lo smartphone sarà aggiornato entro 24. ore, e sarà caratterizzato da un nuovo design, un nuovo colore per la chat e la sua icona cambia dal verde al blu.

Whatsapp non pagherà. Se non sei un utente frequente. Se hai almeno 10 contatti invia questo sms, e poi diventa rossa per indicare che sei un frequente utilizzatore. Domani inizia la ricezione di messaggi di WhatsApp a 0,37 centesimi. Invia questo messaggio a più di 9 persone tra i tuoi contatti. Confermando questa è la nuova icona  Bufala WhatsApp Icona 1 Bufala WhatsApp Icona 1Invia a tutti i tuoi contatti di aggiornare l’app!

E ancora:

(Messaggio dagli operatori di WhatsApp) La preghiamo di inviare questo messaggio a 20 diversi contatti per l’attivazione della versione gratuita di WhatsApp. Ci rincresce informarla che altirmenti dovrà pagare il nuovo canone mensile di 0.78€ per l’utilizzo della versione a pagamento del nostro SocialNetwork. Appena avrà inviato i messaggi richiesti, le sarà inviato un SMS di confermata attivazione. Qualora non si possiedano 20 contatti WhatsApp, oppure non ci credeste, la preghiamo di visitare il nostro sito riportato qui a fianco www.whatsapp.com. Cordiali saluti, il Team WhatsApp

Lo scopo di queste catene? Rovinare WhatsApp

Chiunque abbia dato il via a questo genere di catene può averlo fatto per due motivi: divertimento o… concorrenza. Già perché se anche si fosse trattato del semplice scherzo di qualche buontempone, non è da sottovalutare il fatto che nella giornata di ieri, proprio in concomitanza con la diffusione di queste catene, il principale concorrente di WhatsApp, Telegram, ha riscontrato una crescita di iscrizioni pari a 100 attivazioni al secondo!