Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Grande Fratello 13: ecco le FOTO di Valentina, la concorrente senza braccio

Grande Fratello 13: ecco le FOTO di Valentina, la concorrente senza braccio

A pochi giorni dall’inizio del Grande Fratello 13, sale l’attesa per il ritorno in tv del padre di tutti i reality. Dopo un anno di pausa a causa del flop dell’ultima edizione, Alessia Marcuzzi è pronta per tornare al timone della grande macchina del Grande Fratello che, per la tredicesima edizione, promette tantissime novità. A partire dalla presenza all’interno della casa più famosa d’Italia di una ragazza con un solo braccio.

grande-fratello-valentina-acciardi-braccioECCO VALENTINA ACCIARDI, LA RAGAZZA CON UN BRACCIO SOLO

Dopo l’indiscrezione rivelata dal settimanale Chi della presenza al Grande Fratello della ragazza con un solo braccio, a svelare l’identità della prima concorrente ufficiale del Grande Fratello 13 è Pomeriggio Cinque. Si chiama Valentina Acciardi , ha 33 anni ed è di Torino. Valentina ha una protesi al braccio destro e, in occasione del suo provino, ha anche parlato del suo incidente: “Sono Valentina Acciardi, ho 33 anni e vengo da Torino. Io ero stata scelta per promuovere il marchio del “coniglietto” ai tempi di Playboy. Ero stata scelta a Milano per fare questa cosa. Il driver si è addormentato una volta in macchina e io ho avuto un bruttissimo incidente, sono stata in coma 4 giorni e da lì ho una protesi al braccio destro, la mia prima preoccupazione, quando mi sono svegliata dal coma, c’era mia mamma e io le dissi: “Cosa ho alla pancia?”. Lei mi ha risposto che avevo avuto un’emorragia interna. Io le chiesi: “Ma posso avere i bambini?”. Il mio primo pensiero è stato un pensiero alla vita. Mi sono scoperta molto autoironica, dove la vita ti va a togliere, in realtà ti va a restituire in altra forma. Mi sento una persona più bella, mi voglio più bene. Adesso lavoro in ospedale, direzione sanitaria. Vivo da sola, faccio tutto da sola. Prendetemi perché vi dimostrerò che un’invalidità non è invalidità e a chi gli è capitata una cosa del genere e non l’ha saputa affrontare, gli diamo la forza per affrontarla”.