Gossip News » Primo Piano » Uomini e Donne, l’addio di Tina Cipollari: i fans non la vogliono più!

Uomini e Donne, l’addio di Tina Cipollari: i fans non la vogliono più!

Tina Cipollari potrebbe lasciare presto Uomini e Donne. La nota opinionista del programma di Maria De Filippi, infatti, è stato attaccate dai fans che non sopportano più il suo atteggiamento sempre sopra le righe. Nel corso della stagione, infatti, Tina Cipollari ha fatto diverse vittime come Colomba, Elga, Barbara, Giuliano, Samuel, Remo del trono over e Marco Fantini, Anna Munafò, Alessia Cammarota ed Aldo Palmieri del trono classico. Anche Maria De Filippi, più volte, ha sottolineato l’atteggiamento esagerato di Tina che sempre più spesso finisce nella rubrica di Striscia la Notizia “I nuovi mostri”.

TINA-CIPOLLARI1LA PETIZIONE DEI FANS CONTRO TINA CIPOLLARI

E così, sul web, è stata indotta una petizione contro Tina Cipollari: “Nella trasmissione “UOMINI E DONNE” di Maria De Filippi una volta si assisteva al simpatico corteggiamento di persone che volevano DAVVERO incontrare l’anima gemella. Da troppo tempo ormai questo programma è diventato un’arena selvaggia dove regnano maleducazione e insulto libero! Ribelliamoci al degrado della tv! Una delle principali responsabili di questo scempio è l’opinionista TINA CIPOLLARI, che invece di limitarsi a commentare, aggredisce indistintamente donne, persone educate, anziani, insultando pesantemente anche a livello personale con epiteti come “bugiardo”, “traffichino”, “mascalzone”, “farabutto”, fino ad arrivare persino a mettere le mani addosso al tronista Diego Ciaramella!”.

Le motivazioni: “Maria De Filippi non ha mai inteso frenare o punire questi comportamenti, e allora esprimiamo il nostro dissenso con questa firma, simbolo del nostro disgusto per una deriva di maleducazione ormai costante e reiterata che non siamo più disposti ad accettare! Vogliamo rilassarci davanti alla tv, non assistere impotenti alla sopraffazione delle persone più miti ed educate da parte di gente cafona e violenta! Dimostriamo di non essere il popolo bue disposto ad accettare supinamente questo spettacolo deteriore, mandiamo un segnale importante volto a frenare questo schifo: A CASA TINA CIPOLLARI! Firmate e diffondete la petizione!

Grazie a tutti!”.