Gossip News » Attualità » Il caffè più buono del mondo? Non si beve in Italia ma a New York

Il caffè più buono del mondo? Non si beve in Italia ma a New York

Ci stanno portando via davvero tutto! Prima i nostri sogni e ora anche il caffè, vanto di tutti gli italiani. Secondo l’articolo “New York Is Finally Taking Its Coffee Seriously” (“A NY finalmente si può bere un serio caffè”), scritto da Oliver Strand e pubblicato sul New York Times, il caffè, nella Grande Mela è ormai diventato come un’arte al punto da essere più buono di quello italiano.

tazzina-di-caffe_h_partbIL CAFFE’ AMERICANO PIU’ BUONO DI QUELLO ITALIANO?

Negli ultimi due anni, a New York, sono stati aperti 40 nuovi bar in cui il caffè viene considerato come un elemento artistico a cui dare particolarmente attenzione. Ragion per cui, in tutte le caffetterie della Grande Mela, si utilizzano chicchi di caffè macinati negli ultimi dieci giorni in modo da mantenere l’aroma naturale del caffè.

Questo significa che ora i newyorkesi possono bere un caffè fatto con alcuni dei migliori chicchi disponibili negli Stati Uniti, appena tostato in città. I chicchi vengono macinati su ordinazione per ogni tazza. Alcuni bar hanno differenti tipi di macine: una per caffè espresso, uno per il caffè espresso decaffeinato, uno per il caffè preparato”, spiega Strand, “Qui a New York ci sono luoghi che servono il miglior caffè del mondo”. conclude il giornalista.

Volete provare se davvero il caffè di New York è più buono di quello italiano? Allora dovrete fare un salto in uno dei dieci locali della Grande Mela che offrono il miglior caffè come suggerisce la mappa pubblicata dal New York Times.