Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Grande Fratello 13: Modestina, Chicca e il caso call center

Grande Fratello 13: Modestina, Chicca e il caso call center

Da quando il Grande Fratello è nato, ogni edizione è stata contraddistinta da numerose polemiche volte a dimostrare la falsità del reality. Anche la tredicesima edizione del Grande Fratello non fa eccezione e c’è chi come Giada Cellini, sorella di Mia è sicura che a trionfare su tutti sarà Modestina perché il Grande Fratello sarebbe truccato. Nelle ultime ore, però, a finire nell’occhio del ciclone è stata anche Chicca, accusata insieme a Modestina, di riuscire ad andare avanti nel reality grazie ai soldi investiti per pagare i vari call center.

grande-fratello-chicca-e-modestinaMODESTINA, CHICCA E IL CASO CALL CENTER: TUTTO TRUCCATO AL GRANDE FRATELLO?

Secondo alcuni concorrenti di quest’edizione, già eliminati, Modestina riuscirebbe ad andare avanti grazie ai soldi spesi per pagare le telefonate ai vari call center. Prima di Giada Cellini, ad accusare Modestina erano stati gli ex concorrenti Michele Simoncini e Veronica Graf.

Ora, invece, è il turno di Chicca. Secondo alcune fanpage dedicate al Grande Fratello, Chicca riuscirebbe a superare tutte le volte le nominations grazie al padre facoltoso che avrebbe deciso di aiutare la figlia a concludere l’avventura nella casa del Grande Fratello. Inoltre, oltre ai possibili voti comprati, c’è anche la simpatia che il Grande Fratello nutre per Chicca alla quale, ogni settimana, dedica ampio spazio prima con i vari rvm in suo favore, poi con la sua storia d’amore con Giovanni e, infine, con la macchina della verità per scoprire chi dice il vero tra lei e l’ex fidanzato Leonardo Tumiotto.

Insomma, al Grande Fratello, è iniziato un nuovo caso. Chissà se nelle puntata di lunedì 5 maggio, Alessia Marcuzzi si deciderà ad affrontare un problema così spinoso.