Gossip News » Attualità » Berlusconi ai servizi sociali: volto teso e contestatori

Berlusconi ai servizi sociali: volto teso e contestatori

Berlusconi ai servizi sociali: è arrivato il fatidico giorno per l’ex Cavaliere del Lavoro. Stamattina infatti si è presentato presso l’Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone per svolgere l’incarico assegnatogli.

berlusconi ai servizi socialiOggi Berlusconi ai servizi sociali

Un primo giorno che non è passato inosservato. Cronisti, curiosi e contestatori attendevano Berlusconi all’ingresso per cogliere il suo umore: a giudicare dalle foto, contrariamente alle dichiarazioni rilasciate in precedenza e al selfie pasquale che lo aveva ritratto ai domiciliari ma contento, l’ex premier sembra nervoso e per niente soddisfatto del suo nuovo compito, assistere gli anziani malati di Alzheimer. Solo quattro ore per lui (anche se nessuno gli vieta di trattenersi di più), ma sembrano più che sufficienti a guastargli l’umore.

Atmosfera e umore resi ancora più aspri dal contestatore che all’esterno ha urlato come fosse un coro da stadio: “Noi italiani abbiamo un sogno nel cuore, Berlusconi a San Vittore”. Subito allontanato dalle forze dell’ordine che in previsione di disordini controllavano l’ingresso e avevano disposto le transenne. L’uomo è risultato poi essere Pippo Fiorito, appartenente alla Cub.

Per effetto della condanna definitiva a quattro anni per frode fiscale Berlusconi sarà costretto ad andare per i prossimi dieci mesi e mezzo all’Istituto.