Gossip News » Curiosità » Emma Marrone Eurovision flop: solo 21esima

Emma Marrone Eurovision flop: solo 21esima

Emma Marrone Eurovision: era data per favorita alla vigilia di questa manifestazione che porta un rappresentante di ogni Paese europeo all’esibizione di una canzone, però non ce l’ha fatta. Emma Marrone si è classificata solo 21esima all’Eurovision Contest. Che le foto in intimo l’abbiano svantaggiata?

EMMA MARRONE EUROVISION: “SONO FIERA DI ME COMUNQUE”

Emma Marrone EurovisionEmma Marrone Eurovision ha comunque pubblicato un post sulla sua pagina facebook in cui si dice fiera di sé stessa nonostante il piazzamento non proprio onorevole:

“Grazie a tutti ! Ho cercato di dare il massimo .. Sono fiera di me stessa a prescindere .. Vi aspetto in tour ! Vvb”. 

Sicuramente dai suoi fan Emma è molto amata, tanto da avere una pagina facebook che conta più di 2 milioni e 600mila “mi piace” – ma all’estero la cantante salentina deve avere ancora strada da compiere. La vittoria è andata a Conchita Wurst dall’Austria, che ha fatto molta notizia perché è una drag queen con la barba.  Purtroppo per l’Italia Emma Marrone Eurovision non ha dato i risultati sperati e si è trattato del peggior piazzamento di sempre: solo 21esima su 26 partecipanti.

Emma Marrone Eurovision però non si arrende e continua la sua meravigliosa carriera in Italia e presto anche in Spagna, come ha dichiarato lei stessa al programma di Sky “E poi c’è Cattelan”. Per il momento si consola con il nuovo tatuaggio, per il quale i fan di Twitter sono impazziti e ovviamente con le amiche. Dopo la fine della sua storia d’amore con Marco Bocci, infatti, Emma ricomincia da single, visto che, come aveva dichiarato qualche tempo fa, i suoi ex sono stati evidentemente un impedimento:

““Vuol dire che lassù c’è qualcuno che mi ha dato una mano a liberarmi di persone che sarebbero state un impedimento nella mia vita”.

Una donna e una cantante tosta che il 1 giugno sarà tra i protagonisti del concerto di Radio Italia, dove, c’è da giurarci, riceverà un mare d’affetto.