Gossip News » Primo Piano » Francesca De Andrè accusata di appropriazione indebita

Francesca De Andrè accusata di appropriazione indebita

Si è resa irreperibile Francesca De Andrè accusata di appropriazione indebita a seguito di una querela sporta dall’imprenditore che per un periodo l’avrebbe ospitata in una delle sue case. La ragazza, figlia di Cristiano De Andrè (figlio a sua volta del più famoso cantautore Fabrizio De Andrè), avrebbe portato via alcuni mobili di gran valore dall’appartamento.

Francesca De Andrè accusataFrancesca De Andrè accusata di appropriazione indebita si rende irreperibile per il pm

La ventiquattrenne ex naufraga dell’Isola dei Famosi avrebbe portato via dalla casa dell’imprenditore beni per oltre 12 mila euro: un mobile porta tv del valore di 4 mila euro e l’impianto hi-fi di 6 mila. Come se non bastasse sei lampade di valore complessivo 400 euro, due tende da 300 e un materasso matrimoniale foderato in aloe che da solo varrebbe 1500 euro. L’appropriazione indebita sarebbe confermata dalla portiera dello stabile che nella sua testimonianza racconta di un furgone con cui la De Andrè avrebbe portato via il bottino.

A seguito della querela si sarebbe resa irreperibile come da decreto firmato dal pm, ma Francesca De Andrè sul suo profilo Twitter ha pubblicato foto di Praga il 4 maggio che la ritraggono insieme a l’ex tronista Daniele Interrante e nei giorni scorsi i fan erano a conoscenza che la ragazza si trovasse a parco Sempione. Il legale dell’accusa ha dichiarato: “Sembra assurdo che per la polizia giudiziaria la ragazza sia irreperibile. Pochi giorni fa è stata fotografata al parco Sempione da una nota rivista scandalistica assieme a Daniele Interrante, ex tronista di Uomini e donne. Se gli agenti non riescono a trovarla, chiedano aiuto ai paparazzi“.