Gossip News » Primo Piano » Belen Rodriguez: ‘Il porno mi ha rovinato la vita per sempre’

Belen Rodriguez: ‘Il porno mi ha rovinato la vita per sempre’

C’è chi sogna di aver il fascino e la bellezza di Belen Rodriguez e chi, invece, farebbe di tutto pur di non avere il suo stesso nome. Chiamarsi Belen Rodriguez, infatti, non porta sempre dei benefici. Ne sa qualcosa Maria Belen Rodriguez, omonima della nostra Belen che da modella si è ritrovata ad essere spacciata per un’attrice di film a luci rosse.

belen rodriguezBELEN RODRIGUEZ CONTRO GOOGLE

Maria Belen Rodriguez, di professiona modella, nel 2006, ha avviato una causa contro Google e Yahoo, rei di aver indicizzato le ricerche con il suo nome ad immagini erotiche e, spesso, esplicite. Nel 2010, i maggiori motori di ricerca furono condannati a pagare 15mila dollari per i danni arrecati a Belen Rodriguez. Successivamente, la cifra è stata ridotta a 6mila dollari. Ora il caso è passato nelle mani della Suprema Corte degli Stati Uniti che si pronuncerà nelle prossime settimane.

Hanno rovinato la mia vita e dover spiegare tutti i giorni che non sono una prostituta è diventato davvero difficile”, ha raccontato Belen Rodriguez alla Cnn. Google, secondo quanto riferisce la Cnn, si sarebbe difeso affermando che i motori di ricerca non hanno alcun controllo sui contenuti del web.

Inoltre, Belen Rodriguez racconta che, spesso, digitando il suo nome sui motori di ricerca in questione, si viene indirizzati su diversi siti porno.

MARIA BELEN RODRIGUEZ COME BELEN RODRIGUEZ

Il caso della Belen Rodriguez d’America ricorda molto la vicenda che coinvolse la nostra Belen Rodriguez qualche tempo fa quando, il suo ex fidanzato, Tobias Blanco diffuse il video di un loro rapporto intimo. Allora, anche la vita della Belen argentina fu sconvolta dal video a luci rosse in questione. Qualsia cosa riguardasse Belen, infatti, veniva direttamente indirizzato al video stesso.

Per Maria Belen Rodriguez, purtroppo, la situazione è ancora più seria visto che la cosa ha messo gravemente a rischio anche la sua professione di modella.