Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Roberto Ruberti e il “ti amo” non detto a Diletta Di Tanno

Roberto Ruberti e il “ti amo” non detto a Diletta Di Tanno

Roberto Ruberti sorprende tutti con una dichiarazione d’amore insolita nei confronti della sua Diletta Di Tanno. Nessun gesto plateale, nessuna parola sdolcinata ma una dichiarazione pronunciata in diretta e che vale più di mille gesti. Roberto Ruberti, infatti, in un’intervista a RadioChat ha stupito ancora.

Roberto Ruberti e Diletta Di Tanno del GF7ROBERTO RUBERTI E IL TI AMO A DILETTA DI TANNO

Roberto Ruberti e Diletta Di Tanno sono stati i protagonisti di un’intervista a RadioChat in cui hanno parlato della loro esperienza all’interno della casa, dei loro sentimenti che crescono giorno dopo giorno. Insieme come una coppia, Roberto e Diletta si sono divertiti a condividere l’esperienza in radio. Tra una chiacchiera e l’altra, il momento clou dell’intervista si verifica quando l’intervistatore chiede a Roberto Ruberti se ha già detto “ti amo” a Diletta.

Rispondere semplicemente con un no o con un sì sarebbe stato troppo banale, cosa che Roberto Ruberti non è come ha dimostrato durante i suoi giorni di permanenza all’interno della casa. La risposta, dunque, non poteva che essere la seguente: “Preferisco dare prima la sostanza e poi la parola, e’ solo la formalizzazione di una cosa piu’ grande di una parola, quindi quando arrivera’ sarà”.

ROBERTO RUBERTI E DILETTA DI TANNO SEMPRE PIU’ UNITI

Effettivamente, in queste prime settimane di “vita normale”, Roberto sta dimostrando tanto a Diletta. I due si vedono spesso o a Roma o a Torino e appaiono sempre più complici. Belli e uniti, se il loro non è ancora amore, manca davvero poco perché lo sia.

La dichiarazione di Roberto, dunque, conferma l’intenzione del concorrente del Grande Fratello 13 di far crescere una relazione che, iniziata come un gioco, sta diventando sempre più importante. Roberto e Diletta, inoltre, si sbilanciano e affermano che i giorni trascorsi insieme fuori dalla casa sono sicuramente più belli di quelli trascorsi sotto le luci dei riflettori.