Gossip News » Primo Piano » Maria Teresa Ruta shock, aggredita e quasi stuprata…

Maria Teresa Ruta shock, aggredita e quasi stuprata…

Maria Teresa Ruta, lontana dalle scene televisive da qualche tempo, in un’intervista racconta di un episodio che le ha segnato la vita. La conduttrice televisiva all’età di 17 anni, infatti, è stata aggredita e quasi stuprata da due uomini

maria teresa rutaMaria Teresa Ruta “Ho vissuto nel terrore per molti anni

In un’intervista rilasciata al settimanale DiPiù la conduttrice televisiva Maria Teresa Ruta, nota per il suo bellissimo sorriso ha raccontato di un episodio risalente al 1977. La bella e brava Maria Teresa aveva solo 17 anni e due uomini, di circa 20 anni, l’hanno aggredita in pieno giorno nella città di Roma, prima le hanno strappato collana e borsetta e poi hanno tentato di stuprarla, solo le sue urla hanno fanno desistere i due malintenzionati.

Ecco il suo raccontoEra il 14 agosto 1977, alla vigilia di Ferragosto, Roma era deserta. Quel giorno, tra l’altro, dovevo ripartire per tornare dai miei genitori. Mancavano tre ore al mio treno e io avevo deciso di fare un’ultima passeggiata nel quartiere. Proprio mentre ero di ritorno, a pochi metri dal palazzo in cui alloggiavo, mi sono imbattuta in due ragazzi di venti anni o poco più. Loro mi hanno guardato e si sono messi a ridere”.

Maria Teresa Ruta continua dicendoMi hanno strappato la borsa, la collanina che portavo e gli orecchini, facendomi sanguinare un orecchio, ho cercato di difendermi ma loro hanno reagito sferrandomi calci, con ferocia. Poi il più cattivo dei due, che aveva capelli biondi e ricci, ha detto: ‘Adesso con questa qui ci divertiamo’. Queste parole mi hanno gelato il sangue. Un istante dopo, mi hanno strappato la camicetta, mi hanno afferrato con forza il seno e hanno cercato di calarmi i jeans. Per fortuna, però, non sono riusciti a fare quello che avevano in mente. Proprio in quel momento, infatti, si è udita la voce di una donna, che, forse aveva sentito le mie urla e gridava: ‘Che cosa succede?’. Sentendola, i miei aggressori sono scappati”.

La conduttrice poi confessa delle paure che non l’hanno abbandonata per diversi anni dicendo “Per anni ho avuto incubi notturni e paure di ogni genere: paura di essere aggredita, paura di morire. Avevo anche orrore del sesso, del contatto fisico con gli uomini. Tanti possibili amori, nella mia vita, sono sfumati per questo: anche quando un ragazzo mi piaceva, la sola idea di baciarlo, per me, era penosa, Intanto gli anni passavano, la mia carriera nello spettacolo proseguiva e nel 1983, a ventitré anni, ero già un volto noto della Tv. Il pubblico conosceva la mia immagine sorridente, non immaginava la solitudine che si nascondeva dietro il mio sorriso”.

Maria Teresa Ruta conclude la sua intervista dicendo di essere riuscita a superare questo brutto momento solo con l’aiuto di persone che l’hanno aiutata a metabolizzare e a superare questo brutto momento, tra queste anche il suo ex marito, il giornalista sportivo Amedeo Goria dal quale ha avuto due figli Guendalina e Gian Amedeo.