Gossip News » Attualità » Balotelli dice un sacco di put****te: parola di Don Mazzi

Balotelli dice un sacco di put****te: parola di Don Mazzi

balotelli-don-mazziMario Balotelli è stato difeso da Francesco Facchinetti per le pesanti critiche ricevute dopo la sconfitta dell’Italia ai Mondiali. Ma c’è anche chi ha deciso di unirsi alle polemiche dei tifosi italiani, come Don Antonio Mazzi.

Il fondatore della comunità Exodus ha rilasciato un’intervista al programma radiofonico La Zanzara in cui si è unito alle lamentele sul comportamento di Balotelli in campo e fuori dal campo:

Balotelli è stato idolatrato e quando è arrivato in Brasile si è sentito il Padreterno. Per recuperarlo ci vorrebbero mesi di colloqui. Io non avrei paura di parlarci. Due volte a settimana in comunità, un’ora e mezza a seduta.

Il problema su Super Mario? La troppa autostima, a quanto sostiene Don Mazzi:

Quando uno è l’idolo di se stesso, prima di smontare l’idolo si tratta certamente di un’operazione molto difficile. Però bisogna smontare l’idolo. Venga da me, io non costo nulla.

Il sacerdote, grande amico di Cesare Prandelli, ha ammesso che la colpa è anche dello stesso ct:

E’ molto complicato, purtroppo ha trovato qualcuno che gli ha mollato subito milioni su milioni, e questo lo ha fatto andare fuori di testa. Bisognerebbe parlargli con un po’ di calma. Ma Prandelli ha sbagliato tutto, non doveva puntare su uno come lui. Non era l’uomo giusto per la Nazionale. Per i suoi problemi di carattere, anche se fai 40 gol poi rovini tutto con le puttanate che fai.

E riguardo allo sfogo su Instagram, dove Balotelli ha detto di non aver mai scelto di essere italiano e che “i negri sono migliori”,  Don Mazzi non ha dubbi:

Balotelli dice un sacco di puttanate, non mi meraviglio che abbia detto quelle cose. Va preso per quello che è e ci si può aspettare di tutto. Adesso anche lui sfrutta il colore della pelle. Diventa nero quando gli va bene, diventa bianco quando gli va bene.