Gossip News » Primo Piano » Melissa Satta: “Non sposo Boateng a luglio e non chiedetemi di Maddox!”

Melissa Satta: “Non sposo Boateng a luglio e non chiedetemi di Maddox!”

L’altro ieri la notizia a bruciapelo: Melissa Satta e Kevin Prince Boateng si sposeranno il 19 luglio, in Sardegna, con un rito unico che unisce al matrimonio dei genitori il battesimo del piccolo Maddox. Ad annunciarlo Novella 2000: “Melissa Satta e Kevin Prince Boateng si sposano, salvo imprevisti, sabato 19 luglio nella chiesa Stella Maris di Porto Cervo, e a celebrare le nozze sarà Don Raimondo, lo zio della showgirl. La coppia avrebbe deciso di anticipare la data per farla coincidere con il battesimo del loro bambino Maddox“.

Ma ecco che arriva la smentita. A contraddire Novella 2000 uno che può permetterselo: il giornalista di gossip e conduttore radiofonico Gabriele Parpiglia.

Bastava una telefonata veloce per verificare la veridicità della notizia data da Novella 2000. Parpiglia ha pubblicato un tweet che non lascia dubbi: “Ho chiesto a @sattamelissa se si sposa il 19 luglio come dice #novella. Mi ha detto: Wow che bello. Peccato che io e Kevin non sappiamo nulla“.

Le nozze però ci saranno. Prima o poi. Ecco cosa ha dichiarato la Satta in merito: “Ci sono nuovi progetti in casa Boateng. Kevin-Prince ha ottenuto il divorzio, ora entrambi siamo liberi. Prima ci saranno le nozze: ci sposeremo entro il 2015, credo in Sardegna“.

Per nulla infastidita, e anzi divertita, dalle innumerevoli domande sulla relazione tra il suo Kevin e Rihanna, autrice di un tweet bollente inviato al calciatore in occasione dei Mondiali, la Satta ha aggiunto che magari la cantante delle Barbados potrebbe anche comparire tra gli invitati alle nozze, perché no?

A infastidire veramente Melissa sono invece le domande indiscrete sul piccolo Maddox: “Qualcosa che mi turba c’è: tutti mi chiedono ‘ma tuo figlio è bianco o nero?’. Mi mandano in bestia: ma cosa vuol dire?! Mettiamola così: è bianco, ma sta prendendo un color cioccolatino. Ma a me interessa solo che sia in salute“.