Gossip News » Curiosità » Scrive a Google per chiedere delle ferie per il papà: ecco cosa succede

Scrive a Google per chiedere delle ferie per il papà: ecco cosa succede

Lettera-di-KatieUna letterina scritta a mano da una bambina e una risposta ufficiale, su carta intestata, inviata niente po po di meno che da… Google. Le foto di questi due documenti fanno il giro del web, raccontando una storia che ha dell’incredibile (e che per questo, secondo qualcuno, potrebbe essere un fake).

Tutto è cominciato quando la piccola Katie ha deciso di chiedere un giorno di vacanza ai datori di lavoro del suo papà, scrivendo direttamente alla società in cui è impiegato: Google. Matitona azzurra, foglio bianco e via. Ecco il testo:

Caro signore che lavora in Google,
potrebbe far sì che quando papà verrà al lavoro otterrà un giorno di vacanza? Gli servirebbe un giorno di vacanza di mercoledì, perché papà ha vacanza solo il sabato.
Firmato, Katie
P.S. E’ il COMPLEANNO di papà
P.P.S. E’ estate, sapete

Katie deve aver convinto mamma o papà a inviare davvero la lettera. Ma se per i genitori si trattava solo di un modo per accontentare la piccola, i dirigenti dell’azienda devono aver preso la cosa sul serio perché la missiva ha ricevuto una risposta. E che risposta! A scrivere e far mettere su carta intestata la lettera lo stesso capo del padre di Katie, Daniel Shiplacoff.

Risposta-di-GoogleCara Katie,
grazie per la tua premurosa lettera e per la tua richiesta. 
Tuo padre ha lavorato sodo per progettare molte cose belle e piacevoli per Google e per milioni di persone di tutto il mondo.

In occasione del suo compleanno, e comprendendo l’importanza di prendersi dei mercoledì di vacanza durante l’estate, gli daremo tutta la prima settimana di luglio di vacanza.
Godetevela!
Daniel Shiplacoff