Gossip News » Primo Piano » Anna Munafò e Emanuele Trimarchi: “Lui tronista? Non m’interessa”

Anna Munafò e Emanuele Trimarchi: “Lui tronista? Non m’interessa”

Anna Munafò e Emanuele Trimarchi: la storia tra l’ex tronista di Uomini e Donne e il suo corteggiatore si è conclusa in modo burrascoso e i due non sono rimasti in buoni rapporti, tanto da ignorarsi cordialmente. Dopo la brutta avventura che l’ha vista anche ricoverata al Pronto Soccorso, Anna torna sulla sua scelta durante il programma, affermando che non le interessa poi un gran che il fatto che Emanuele sarà il prossimo tronista della nuova stagione.

Anna Munafò e Emanuele Trimarchi: “Non mi riguarda cosa fa Emanuele”

Anna Munafò e Emanuele TrimarchiAnna Munafò ed Emanuele Trimarchi non si possono certo definire degli ex che sono rimasti amici. La coppia ormai scoppiata ha preso strade diverse, tanto che il ragazzo romano sarà il protagonista del trono nella prossima stagione di Uomini e Donne. Intervistata su questo argomento dal settimanale Vero Tv, Anna ha dichiarato che poi non le interessa molto il destino del suo ex:

Sono affari suoi. Quello che vuole fare nella vita ormai non mi riguarda più”.

Anna Munafò non rinnega la sua partecipazione al programma:

“Ogni medaglia, anche la più bella, ha il suo rovescio. E non tutti i mali vengono per nuocere. E’ stato un programma che sognavo di fare fin da piccola. Sono felicissima di esserci stata e non smetterò mai di ringraziare Maria”.

Anna Munafò e Emanuele Trimarchi si sono lasciati male, è vero, ma lei non sembra essersi persa d’animo. Nel frattempo si gode il suo successo professionale come protagonista del video di Pitbull e di Osmani Garcia un cantante cubano, come testimoniano le foto della partenza postate su Instagram:

“Sono molto felice di aver conosciuto Osmani Garcia, un ragazzo straordinario e carismatico. Alla fine delle riprese, nonostante la stanchezza, ero entusiasta. Era la prima volta che recitavo in un video clip e ciò che mi spaventava di più era vedere attorno a me splendide ragazze cubane bravissime a ballare. Loro, però, mi hanno aiutato e io ho cercato di non sfigurare. Dopo questa esperienza, se qualche mio amico si azzarda a dire che non so ballare, gli tiro un tacco in fronte!”.