Gossip News » Attualità » Wind rimborsa i clienti per il down del 13 giugno

Wind rimborsa i clienti per il down del 13 giugno

Ricordate il blackout di Wind-Infostrada del 13 giugno, che lasciò senza rete e senza linea telefonica milioni di italiani? Bene. Se avete fatto l’apposito reclamo a Wind o Infostrada come indicato qui entro il 16 luglio riceverete il rimborso promesso dall’azienda dopo le numerose lamentele delle associazioni di consumatori, prima tra tutte Altroconsumo.

Ecco cosa scrive Altroconsumo: “Un risarcimento adeguato dato il disagio dello scorso 13 giugno, quando moltissimi utenti Wind Infostrada hanno subìto l’interruzione del servizio sia sul fisso, telefono e Adsl, sia sul mobile. Nei giorni scorsi oltre 6.700 utenti ci hanno lasciato le loro segnalazioni attraverso una petizione online, dichiarandosi disposti a seguire Altroconsumo in un’azione legale. Grazie anche a questa minaccia, l’incontro che abbiamo avuto, assieme alle altre associazioni di consumatori e all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, con l’operatore di telefonia ha dato i suoi frutti”.

Ecco cosa prevede il rimborso:

  • per le ricaricabili 1 GB di navigazione gratis (se avete attivo un piano dati) un bonus del 20% per tutte le ricariche effettuate nelle 48 ore seguenti all’attivazione dell’opzione con un valore massimo di 50 euro. Il bonus sarà spendibile entro 30 giorni dalla data dell’attivazione e sarà speso con priorità rispetto al credito pagato;
  • per gli abbonati mobile e fisso ci sarà uno sconto nella prima fattura utile, entro 2 mesi, di 2,50 euro più 1 GB di navigazione gratis per utenze business. Nel caso in cui gli utenti business della rete fissa non abbiano l’opzione internet, saranno riconosciuti 5 euro.

E voi avevate fatto formalmente richiesta di rimborso?