Gossip News » Primo Piano » Carlo Azeglio Ciampi ricoverato, situazione grave ma stabile

Carlo Azeglio Ciampi ricoverato, situazione grave ma stabile

L’ex Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi è stato ricoverato per ipotensione arteriosa

Carlo Azeglio CiampiCarlo Azeglio Ciampi, il prossimo bollettino medico sarà diramato domenica mattina

Il Senatore a vita, ex Presidente della Repubblica, è stato ricoverato per ipotensione arteriosa mentre si trovava in Alto Adige per una vacanza in compagnia della moglie, la signora Franca.

Il Presidente emerito Ciampi, di 94 anni, si è sentito male a Siusi e, immediatamente, è stato trasportato, in elisoccorso presso l’Ospedale San Maurizio di Bolzano dove è rimasto per l’intera notte sotto osservazione nel reparto di rianimazione.

Questo quanto detto dal direttore del Comprensorio sanitario di Bolzano, Umberto Tait, subito dopo il ricovero di Carlo Azeglio Ciampi presso il San Maurizio: “Ciampi viene sottoposto ad alcuni accertamenti, resisi necessari in seguito ad un malessere, compatibile con un quadro di ipotensione arteriosa, anche in considerazione dell’età del Presidente si è ritenuto opportuno trattenerlo in osservazione per monitorare strettamente le sue condizioni cliniche”.

Nel pomeriggio della stessa giornata si sono recati a fargli visita la moglie e i familiari, i suoi due figli. Dopo la visita la signora Franca ha fatto rientro a Villa Ausserer, un piccolo centro sulle Dolomiti.

Ad oggi il quadro clinico del senatore a vita è grave anche se le sue condizioni rimangono stabili. Per avere nuove notizie circa le condizioni di salute del presidente Carlo Azeglio Ciampi dovremo aspettare la giornata di domenica, quando, alle ore 10,00, verrà diramato il nuovo bollettino medico.

Tante le manifestazioni di affetto arrivate al Presidente emerito fra le quali quelle delle alte cariche dello Stato, prima tra tutte quella del Presidente della Repubblica in carica Giorgio Napolitano.

Augurando a Carlo Azeglio Ciampi una pronta guarigione attendiamo, con ansia, di avere notizie positive sul suo stato di salute.

Fonte: corriere.it