Gossip News » Primo Piano » Claudio D’Alessio sull’aborto di Nicole Minetti: “Sono triste”

Claudio D’Alessio sull’aborto di Nicole Minetti: “Sono triste”

Claudio D’Alessio sull’aborto di Nicole Minetti ha espresso parole di profonda tristezza, come ovviamente avviene in questi casi. Era dunque vera la gravidanza  – nonostante le smentite – dell’ex assessore regionale della Lombardia nonché ex igienista dentale che da qualche mese fa coppia con il figlio di Gigi D’Alessio.

Claudio D’Alessio sull’aborto di Nicole Minetti: “Ho perso mio figlio”

Claudio D’Alessio sull’aborto di Nicole Minetti: sebbene la notizia della gravidanza non fosse ancora stata ufficializzata – come di rito si volevano far passare i tre mesi – il fatto circolava già da tempo, anche se i rumours volevano la coppia già in crisi, con una Minetti imbronciata che andava da sola a fare le ecografie.

Ora Claudio D’Alessio ha affidato alla sua pagina di facebook tutta la tristezza per questa vicenda:

“sto male perche ho perso mio figlio  — giù”.

Nella stessa pagina però è stata postata una foto di Claudio e Nicole sorridenti, forse a voler lasciare il messaggio che i giorni bui passeranno e che torneranno di nuovo a sorridere. Nel frattempo Nicole ha chiuso il suo profilo Instagram e si è recata dalla famiglia al mare. Secondo il settimanale Diva e Donna, l’ex assessore coinvolta nel caso Ruby vorrebbe un po’ di privacy:

L’ex consigliera regionale era appena entrata nel terzo mese di gravidanza ma dopo un controllo in ospedale i medici le hanno dato la notizia più terribile. Lei si è chiusa nel silenzio, si è cancellata da Instagram ed è tornata in famiglia, a Rimini, prima di partire per una breve vacanza col fidanzato”.

Claudio D’Alessio sull’aborto di Nicole Minetti non ha voluto aggiungere altro. Certamente un periodo non proprio eccezionale per il figlio del celebre artista napoletano che è stato anche denunciato dalla sua colf ucraina per presunti maltrattamenti. 

Come canta Gigi: “Mai non mollare mai, finché vita avrai, non mollare mai”.