Gossip News » Primo Piano » One Direction tweet pro-Palestina: scoppia il caos

One Direction tweet pro-Palestina: scoppia il caos

One Direction finiscono travolti da una marea di polemiche quando uno dei loro componenti: Zain Malik ha postato un appello, via Twitter, a favore della Palestina.

ONE DIRECTION: INTERVENGONO SU TWITTER A FAVORE DELLA PALESTINA

One DirectionOne Direction nella bufera a causa di un commento pro Palestina fatto da uno dei loro componenti.

A scatenare una vera e propria ondata di insulti è stato Malik, uno dei componenti del noto gruppo tanto amato dalle teenagers che di recente è stato in tour anche in Italia.

Il ragazzo ha azzardato, sul suo profilo Twitter un #FreePalestine che ha portato sì a 130 mila condivisioni sul social network cinguettante ma anche a una marea di critiche nonché minacce di morte.

La situazione, come tristemente sappiamo, è molto critica. Una ragazza israeliana, da Tel Aviv gli ha scritto: Tu hai molti fan anche in Israele. Sono scioccata dal fatto che uno dei miei idoli voglia vedermi morta“.

I ragazzi degli One Direction, che qualche mese fa sono stati beccati a drogarsi, questa volta ha decisamente sollevato un polverone.

Ricordiamo però che Malik è di origine pakistana, possiede diversi tatuaggi in arabo e quindi era anche un po’ prevedibile da quale parte del conflitto si sarebbe schierato. Ad ogni modo il suo è stato un commento molto essenziale e succinto e l’artista ha preferito non replicare ai successivi commenti.

Malyk, alla fine, ha solo espresso un’opinione, condivisibile o meno circa una situazione su cui tutto il mondo ha puntato l’attenzione e che si spera possa risolversi con una tregua al più presto.

E voi cosa ne pensate? Malik ha fatto bene ad esprimere la sua opinione pur sapendo che in molti lo avrebbero criticato, dal momento che è un personaggio molto in vista la cui posizione non sarebbe passata inosservata?

Oppure avrebbe fatto bene a tacere?