Gossip News » Primo Piano » Christian Galella e Tara Gabrieletto, c’è la data delle nozze: settembre 2015

Christian Galella e Tara Gabrieletto, c’è la data delle nozze: settembre 2015

Hanno superato senza alcuna conseguenza le tentazioni di Temptation Island e ora, Christian Galella e Tara Gabrieletto sono pronti per fare il grande salto e legarsi per sempre l’uno all’altra. Sì perché dopo la proposta di matrimonio che Christian Galella ha fatto a Tara Gabrieletto nel corso di Temptation Island, i preparativi di nozze proseguono e ora c’è già una data per il matrimonio.

CHRISTIAN GALELLA E TARA GABRIELETTO: LE NOZZE A SETTEMBRE 2015

In un’intervista al settimanale Visto, Christian Galella e Tara Gabrieletto hanno confermato l’intenzione di sposarsi a settembre del 2015. La data precisa, tuttavia, ancora non c’è ma quella arriverà con certezza tra qualche mese come ha confessato l’ex tronista di Uomini e Donne:Stiamo valutando tutto. Non abbiamo fretta. – specifica Cristian – Da quando è andata in onda la puntata ci stanno arrivando tante proposte: c’è chi vuole regalare i fiori, chi il servizio fotografico, qualcuno ci vuole mettere a disposizione la location. Sappiamo già che ci sposeremo nel 2015, probabilmente a settembre. Manca il giorno, ma quello lo decideremo con certezza tra qualche mese”.

Il matrimonio, però, non è il solo progetto della coppia. Christian Galella e Tara Gabrieletto, infatti, stanno pensando di avere presto un figlio:Un figlio lo vogliamo entrambi anche se non lo abbiamo ancora pianificato perché Tara è impegnata con il lavoro nel negozio. – ha detto l’ex tronista – Ma non escludiamo nulla e, se dovesse arrivare, saremmo comunque molto felici. In ogni caso, sento di essere appagato e soddisfatto del mio rapporto di coppia”.

Sposarsi per Christian e Tara non sarà un salto nel buio. I due, infatti, convivono già da due anni e la loro vita di coppia procede a gonfie vele anche se Tara confessa di fare tutto da sola in casa: “In realtà fa ben poco. Ma non posso lamentarmi di lui perché sono io che l’ho abituato a fare poco o niente. Però a me piace prendermi cura di lui, anche perché so che quando mi serve una mano, lui è sempre disponibile. Ed è molto presente”.