Gossip News » Primo Piano » Simona Ventura ha ottenuto l’affido di Caterina: “Ora ha due mamme”

Simona Ventura ha ottenuto l’affido di Caterina: “Ora ha due mamme”

Ha cambiato molti dei suoi piani lavorativi, lasciando le conduzioni di alcune delle trasmissioni più famose, ma Simona Ventura continua a stupire e a vivere a pieno la sua vita: è di questi giorni la notizia che la conduttrice avrebbe preso in affido Caterina, una bambina di cui è lei stessa a raccontare la storia in un’intervista a Grazia: “Caterina ha due mamme. Ci sono io e c’è la sua mamma biologica, una mia parente che non ha potuto tenerla con sé. È complicato, ma possibile. E molto bello. Voglio dire a chi vuole un figlio che c’è una strada, tortuosa e magnifica, diversa dall’adozione. L’affido. È una possibilità data a chiunque sia disposto ad accogliere e amare un bambino solo: coppie non sposate, single, ultra-cinquantenni. Non è detto che poi ‘ti portino via’ il bambino che ami. E comunque non sarebbe uno scippo, ma un lasciare andare amoroso. Un legame che non finisce mai”.

 simona venturaSimona Ventura cambia le priorità della sua vita

“Ho preso la decisione di non dare tutto il mio tempo alla carriera” continua Simona “e sottrarlo ai miei figli e al mio uomo. I ragazzi sono in piena adolescenza e hanno bisogno che la mamma sia almeno qualche volta – non sempre! – a casa ad aprire la porta. Caterina ha 8 anni e merita una mamma che vada qualche volta – non sempre! – a prenderla a scuola. E che poi l’aiuti a fare i compiti. E io ho bisogno della mia famiglia. È il mio punto fermo. E il momento di starci e oggi”.

Per fortuna Simona Ventura ha trovato una persona con cui condividere questo percorso: “Ho qualcuno su cui poggiare il capo se occorre. Mi sono molto addolcita. Sono meno aggressiva, meno esigente. Ceniamo tutti insieme, chiacchieriamo, ridiamo, litighiamo, parliamo. I ragazzi discutono di sport, di donne. Noi grandi di quello che è successo durante la settimana. Ogni tanto facciamo un gioco: tutti devono parlare solo in inglese. Chi sbaglia paga 10 centesimi, ma poi si ride. Tutti”.

Foto da Facebook