Gossip News » Attualità » La lettera spietata della suocera contro Raul Bova non era per lui

La lettera spietata della suocera contro Raul Bova non era per lui

La lettera scritta da Annamaria Bernardini de Pace contro Raul Bova e pubblicata sulle pagine de Il Giornale ha fatto il giro della rete per le parole forti che l’ex suocera ha rivolto all’ex marito della figlia ma, stando a quanto si legge sulle pagine de Il Giornale, però, la lettera in questione non era rivolta a Raul Bova.

annamaria-bernardini-de-pace-raoul-bova-chiara-giordano-638x425LA LETTERA DELLA SUOCERA DI RAUL BOVA NON ERA RIVOLTA A LUI

La lettera scritta da Annamaria Bernardini de Pace sembra che faccia parte di una serie di racconti rivolti all’altro sesso e che faranno parte di un libro. A svelare l’arcano mistero è proprio Il Giornale. Nella prima puntata della serie di lettere, infatti, è possibile leggere la seguente prefazione:

Per tutto agosto pubblicheremo una serie di lettere all’altro sesso. In ognuna c’è la gioia e il dramma della vita. Chi vuole partecipare a questo dibattito può lasciare un commento. Mariti e mogli, uomini e donne. Il misterioso rapporto che regola la nostra società e le nostre vite viene passato ai raggi X da una donna, Anna Maria Bernardini de Pace, avvocato matrimonialista e donna di successo. Per tutto agosto pubblicheremo una serie di lettere all’altro sesso: mariti, compagni, amanti, ex, amici e tante altre figure. In ognuna c’è la gioia e il dramma della vita, in ognuna ci si può riconoscere vittime o carnefici. Tra una lettera e l’altra lasceremo spazio ai vostri commenti, alle vostre critiche e testimonianze”.