Gossip News » Primo Piano » Pippo Franco: “La Madonna mi ha cambiato la vita”

Pippo Franco: “La Madonna mi ha cambiato la vita”

Pippo Franco, conduttore storico del programma satirico “Il bagaglino”, racconta di come sia cambiata la sua vita dopo aver ritrovato la fede

pippo francoPippo Franco “A Medjugorje ho visto la Madonna”

Pippo Franco, l’attore comico protagonista di molte commedie sexy all’italiana, in un’intervista rilasciata a Papaboys 3.0 racconta di come si sia riavvicinato a Dio e alla Madonna, così come fece qualche tempo l’ex attrice Claudia Koll che, dopo aver recitato nel film a luci rosse diretto da Tinto Brass “Così fan tutte”, ha abbandonato la sua carriera cinematografica dedicandosi a diverse associazioni di volontariato e predicando la parola di Dio, raccontando la sua conversione.

Il comico romano, nell’intervista racconta che tutto ebbe inizio nel 1985 quando, insieme alla moglie, si recarono da Natuzza Evolo, una mistica calabrese:

Del nostro primo incontro con Natuzza, ho un ricordo molto vivo, come del resto, di tutti gli altri incontri. Abbiamo vissuto una lunga esistenza, costellata da lei. La prima volta che siamo andati da Natuzza, mia moglie rischiava di perdere il figlio che aspettava. Eravamo con una compagnia teatrale, in un momento molto difficile. L’impresario era scappato con la cassa e non sapevamo come fare. Noi lavoravamo nelle vicinanze di San Francesco di Paola, e dovevamo passare vicino dove stava Natuzza che era distante circa 80 km. Siamo andati in quel Santuario a chiedere una grazia, poi il giorno dopo siamo arrivati da Natuzza e abbiamo bussato alla sua porta. Natuzza c’ha aperto la porta e ci ha dato appuntamento il giorno dopo, in un altro posto. Il giorno dopo Natuzza ci ha ricevuto e ci tenne tutta la mattinata con lei. Abbiamo pregato con lei, abbiamo anche chiesto delle rassicurazioni e anche cercare di capire cosa fare. Alla fine ci ha congedato con una rassicurazione, dicendo che le cose sarebbero andate bene. Poi stranamente, le cose cominciarono a migliorare, siamo tornati a Roma e mia moglie ha partorito il nostro primo figlio”.

Pippo Franco riferisce di come sia poi cambiato il suo modo di concepire la fede:

Prima di allora ero un cristiano anomalo. Mia mamma da piccolo, m’insegnò a recitare la preghiera dell’Angelo Custode, che mi è rimasta nel cuore. E’ stata la mia prima preghiera. Ho avuto da subito un rapporto con questa forza, che ho iniziato a percepire fin da bambino. Da piccolo, ho iniziato a conoscere ancora meglio, questa forza al di fuori di noi. Io pensavo che la sentissero tutti. Man mano che crescevo, sono andato avanti e ho capito che si trattava di spirito. Durante il primo periodo di successo, mi sono un po’ allontanato, non in quanto non l’avessi dentro, ma è come se non avessi tempo da dedicargli: non andavo a messa e non seguivo le cose che adesso nella mia vita sono sostanziali. Poi verso i 41 anni, lo Spirito mi si è prepotentemente presentato, e da quel momento è iniziata la parte migliore di me”.

E continua dicendo:

Oggi frequento molti Padri carismatici, a Roma andiamo spesso in un cenacolo di preghiera di Natuzza. Faccio parte di un gruppo che si chiama “Rinnovamento nello Spirito” che accoglie circa 300 mila persone. Quando ci raduniamo, siamo 20-25 mila e spesso ci raduniamo negli stadi, quello di riferimento è lo stadio di Caltanissetta. Sono incontri molto belli che durano 3-4 giorni. C’è un orchestra di 100 elementi, che suona sul palco, ci sono messe, catechesi, testimonianze. Alla fine ci si arricchisce veramente molto, si capisce che si fa parte di una realtà, che ci rende esseri spirituali”.

Pippo Franco conclude la sua intervista raccontando del suo rapporto con la Madonna di Medjugorje e con la veggente Marija:

Sono stato a Medjugorje, ma non solo. Lavoro quando posso e quando mi dà la possibilità di farlo, per una delle veggenti di Medjugorje che si chiama: Marija Pavlovic. Lei vede la Madonna tutti i giorni. Più di una volta, mi è capitato di assistere all’apparizione ed ogni volta è un grandissimo privilegio. La prima volta mi è successo, a casa sua, a Medjugorje. Lei ha una casa con dentro una piccola chiesa, che ospita circa 80 persone. Anche lì ho assistito all’apparizione della Madonna. Il legame con Medjugorje, ormai è stabilito”.

(Fonte: gossip.fanpage.it)