Gossip News » Primo Piano » Pamela Camassa “Non mi sposo con Filippo Bisciglia”

Pamela Camassa “Non mi sposo con Filippo Bisciglia”

Pamela Camassa smentisce le voci insistenti che la vedrebbero alle prese con le nozze con il suo fidanzato Filippo Bisciglia

pamela camassaPamela Camassa “Non è ancora il momento di convolare a giuste nozze”

Pamela Camassa, intervistata dal settimanale Donna al Top, nonostante la sua dichiarazione di pochi giorni fa con la quale sosteneva di volersi sposare con Filippo per non fare un torto a papa Francesco, torna sui suoi passi e dichiara di non essere ancora pronta per il grande passo.

La showgirl che, nell’intervista, si definisce ottimista, paziente ma anche molto pigra dice che il suo obiettivo principale è quello di riuscire a vivere felice e serena in compagnia dei suoi cari, non smettendo mai di credere nei propri sogni.

Pamela Camassa racconta la sua giornata tipo che inizia con una bella colazione a base di cornetto e cappuccino che le serve per rimettersi in moro e termina guardando la televisione in compagnia di Filippo. Di tanto in tanto gioca a beach volley, va spessissimo al cinema poiché tanto da considerarsi “cinemadipendente” ma quello che preferisce fare di più in assoluto è lo shopping. I primi soldi guadagnati racconta di averli spesi per acquistare delle scarpe da ginnastica e per fare il suo primo tatuaggio. Ama farsi tatuare e considera i disegni sul suo corpo delle vere opere d’arte.

Filippo Bisciglia e Pamela Camassa sono ormai una coppia rodata visto che convivono da diversi anni ma, come dice la stessa Pamela, non è ancora arrivato il momento di diventare marito e moglie. La showgirl dice a tal proposito “Ne approfitto per smentire la voce di un imminente matrimonio: per adesso non ci sposiamo! Ma certamente un giorno succederà, amo filippo più di ogni altra cosa. A colpirmi sono stati il suo carattere solare e il suo carisma”. E continua raccontando alcuni dettagli del suo matrimonio da sognoOvviamente sarà in abito bianco perché per me i matrimoni tradizionali sono sempre i più belli”.

(Fonte: settimanale Donna al Top)