Gossip News » Talent Show » Amici » Amici: Loredana Errore rievoca l’incidente che avrebbe potuto ucciderla

Amici: Loredana Errore rievoca l’incidente che avrebbe potuto ucciderla

Loredana Errore, il 4 settembre dell’anno scorso, ha vissuto l’esperienza peggiore della sua vita: un incidente stradale che ha rischiato di ucciderla e di cui solo oggi si sente in grado di parlare con distacco. Queste le sue parole.

“Dopo un anno da quel 4 settembre, dove tutto cambiava, realizzavo che non potevo muovermi e allo stesso tempo non potevo tirarmi indietro.
Quei momenti me li ricordo ancora, ad un tratto non ho sentito nulla, sotto la pioggia, ai piedi dell’Ulivo mi misi a pregare per i miei cari affinché non sopportassero il mio peso, per le persone che non avevo salutato prima, insomma pregai Dio perché mi facesse capire di che entità fosse il danno e se potevo far qualcosa per riparare.
Sentii li che avrei potuto riprendere forze, quando lungo il bacino cominciai a sentire delle scosse, potevo farcela.
Ricordo che mi sentivo protetta nonostante la situazione grave, mi sentivo come liberata da certi pesi, ansie e tensioni.
Ero in ospedale al sicuro, con i medici che non vedo l’ora di poter riabbracciare per tutto ciò,insieme agli infermieri, persone comuni, semplici, speciali che hanno usato il silenzio piuttosto di tante parole.
È stato un anno di incontri semplici e indelebili, di gente che ti guarda e resta in silenzio, grazie per questo grande rispetto e amore incondizionato.”

loredana erroreLoredana Errore ringrazia i fan

Infine Loredana Errore ha un pensiero per tutti quei fan che le sono stati vicino, facendola sentire meno sola.

“Grazie Raga per essermi stata vicino tutto questo susseguirsi di notti e albe vissute a pieno dei loro colori e stagioni.
Sono serena e voglia mia di vita vi ringrazio, vi porto nel mio cuore grazie Raga.
Grazie Mamma sei stata brava, dolce e vera.”

Un affetto che si è fatto sentire anche tramite la pagina Facebook di Loredana Errore e che è l’ha sicuramente aiutata ad affrontare il percorso di riabilitazione con più tenacia.