Gossip News » Attualità » Il supermercato: “Non fate l’elemosina agli zingari”, è polemica

Il supermercato: “Non fate l’elemosina agli zingari”, è polemica

“La direzione del supermercato invita i propri clienti a non elemosinare gli zingari davanti alla porta. Il loro elemosinare gli permette di guadagnare dai 60 agli 80 euro al giorno, una quantità di denaro che un operaio specializzato ITALIANO non riesce a guadagnare, considerando che si tratta di un importo netto esente di tasse”.

Questo il testo di un cartello affisso davanti a un supermercato di Catania che sta facendo molto discutere. Accusati di razzismo, i proprietari del supermercato si sono difesi così: “Non è razzismo. Allontanano i clienti indispettiti dall’insistenza. Abbiamo chiesto l’aiuto delle forze dell’ordine ma ci dicono che è un problema dei servizi sociali del Comune“.

I proprietari ce l’hanno in particolare con una famiglia di rom che staziona da circa 3 anni proprio lì davanti: “Fanno i nostri stessi orari di lavoro e, quando vanno in ferie, mandano dei parenti a sostituirli“. Per quanto riguarda le cifre dichiarate nel cartello (dai 60 agli 80 euro di guadagno giornalieri) i proprietari sostengono di avere una stima abbastanza precisa delle entrate della famiglia rom in questione: “Della cifra siamo certi perché, a fine giornata, vengono alle casse per chiedere di cambiare le monete con banconote“.

Non siamo razzisti” ripetono concludendo i proprietari. “Vogliamo soltanto tutelarci: anche clienti che abitano qui vicino non vengono per evitare di subire la pressante richiesta di elemosina. Alcuni prendono le buste della spesa dei clienti e li accompagnano fino alle auto. La nostra iniziativa vuole essere uno stimolo a pensare e speriamo che chi può adesso agisca nel fare rispettare le leggi“.

E voi che ne pensate? Hanno esagerato o hanno fatto bene?