Gossip News » Primo Piano » Uomini e Donne: arresto per l’ex tronista, l’accusa è di stalking

Uomini e Donne: arresto per l’ex tronista, l’accusa è di stalking

644479_4310964985120_1415345718_nLa posizione dell’ex tronista di Uomini e Donne Claudia Montanarini, arrestata per stalking nei confronti della fidanzata del marito Daniele Pulcini, si fa sempre più grave.

In particolare, la Montanarini è accusata di aver assoldato due poliziotti per interrogare la nuova fiamma dell’uomo e cercare di carpire informazioni sulla natura del loro rapporto. Il 16 aprile, i due poliziotti si sono presentati sul posto di lavoro della donna facendole diverse domande sul suo rapporto con la Montanarini e con il di lei marito, e intimandole di interrompere quanto prima i contatti con quest’ultimo date le accuse che ricadono su di lui (la Montanarini lo aveva denunciato per maltrattamenti l’anno scorso). La ragazza, spaventata, lasciò il posto di lavoro. Poi, il 5 maggio, venne aggredita a suon di calci e pugni in un ristorante dalla stessa Montanarini, presentatasi sul posto con una parrucca e due complici.

Ma come se non bastassero le accuse di stalking, aggressione e minacce da parte della ragazza, Claudia Montanarini ora dovrà rispondere anche di falso e ricettazione. Secondo gli inquirenti l’ex tronista, nel maggio del 2013, si sarebbe appropriata di un assegno da 50.000 euro trovato nella cassaforte del marito.

“C’è solo una vittima e quella è mia sorella” ha scritto su Facebook la sorella Giulia. “Lei si è ribellata contro un potente sistema… ma vincerà… il potere ed il denaro non possono comprare tutto. La Reppublica dà delle false notizie, in primis il Pulcini è ancora il marito di mia sorella visto che non c’è ancora nessuna separazione e definire fidanzata una delle tante amanti mi viene da ridere. Tutto è strumentalizzato… Intanto attendiamo l’esito del processo penale che vede mia sorella vittima… Ringrazio tutti per la solidarietà…Claudia vincerà anche questa”.