Gossip News » Primo Piano » George Clooney e Amal Alamuddin: oggi la firma – FOTO

George Clooney e Amal Alamuddin: oggi la firma – FOTO

George Clooney e Amal Alamuddin sono marito e moglie. Il matrimonio è stato celebrato a sorpresa sabato 27 settembre con una cerimonia super blindata a Venezia nella romantica cornice dell’Hotel Aman che si affaccia direttamente sul Canal Grande. L’attore – conosciuto dal gossip per le sue storie con donne bellissime ma poco durature – questa volta sembra aver messo la testa a posto grazie all’avvocatessa di origini libanesi Amal Alamuddin, 36 anni, conosciuta meno di un anno fa e da due giorni nuova signora Clooney.

George Clooney e Amal Alamuddin: il matrimonio è valido

ITALY-US-BRITAIN-PEOPLE-WEDDING-CLOONEY

Getty Images

George Clooney e Amal Alamuddin si sono detti ‘Sì’ nella cornice suggestiva di Venezia e il matrimonio è stato l’evento mediatico dell’anno: circa 200 gli ospiti, tra cui molte star di Hollywood e della musica, come Bill Murray e Bono Vox degli U2. La coppia ha concesso l’esclusiva a Vogue America e il ricavato delle nozze andrà in beneficenza: gli ospiti e gli organizzatori infatti si sono impegnati a firmare un contratto di riservatezza, pena una cifra salatissima da pagare.

Oggi George Clooney e Amal Alamuddin si sono recati in municipio per ufficializzare le nozze: il rito – pronunciato da Walter Veltroni – è infatti valido negli Stati Uniti, ma non in Italia e per questo la coppia si è recata oggi ad apporre le firme per renderlo a tutti gli effetti legittimo. Amal si è presentata con un completo bianco con rifiniture nere e un cappello a tesa larga, mentre George in un abito grigio: entrambi elegantissimi e sorridenti non hanno risparmiato sorrisi e saluti alla folla che non ha smesso un attimo di fotografare la coppia da quando è arrivata a Venezia.

E pensare che Clooney aveva detto di essere allergico al matrimonio: dopo quello con Tallia Balsam, terminato in un divorzio alla fine degli anni 80, non aveva più voluto sposarsi tanto da guadagnarsi la fama dello scapolo più ambito di Hollywood. Ma questo – dal 27 settembre – è solo un ricordo.