Gossip News » Primo Piano » Blake Lively incinta: Serena di ‘Gossip Girl’ presto mamma

Blake Lively incinta: Serena di ‘Gossip Girl’ presto mamma

Blake Lively incinta: la Serena  Van Der Woodsen della serie tv “Gossip Girl” è infatti in attesa del primo figlio dal marito Ryan Reynolds, anch’esso attore. Ad annunciarlo è la stessa Blake attraverso il suo sito Preserve.us che parla di lifestyle e moda. La scelta di  diffondere la notizia della dolce attesa è stata in realtà indiretta: tra le varie foto  infatti ne compare una con l’attrice che si accarezza il pancino in crescita scattata dal fratello Eric. Niente annunci ufficiali o esclusive ai giornali, ma soltanto un’immagine tratta da una festa di famiglia. Blake va ad aggiungersi quindi a tutta le serie di mamme in dolce attesa che noi di Sologossip vi raccontiamo ogni giorno.

Blake Lively incinta: un’altra star in dolce attesa

blake lively incintaBlake Lively incinta: per l’attrice lanciata dalla serie tv “Gossip Girl” – di cui vi raccontiamo i segreti che nessuno aveva ancora svelato – è arrivato il momento di pensare alla maternità. Sposata con Ryan Reynolds dal 2012 (ex marito di Scarlett Johansson per la quale lasciò ad un passo dalle nozze l’allora fidanzata Alanis Morissette), non ha mai nascosto di volere tanti bambini, visto che lei e il marito provengono da famiglie numerose. L’anno scorso lo stesso Reynolds aveva appunto dichiarato:

Veniamo entrambi da famiglie numerose. I miei genitori hanno avuto quattro figli, quelli di Blake cinque, c’è chi dice che è pazzesco, ma potremo saperlo solo quando ci saremo in mezzo”. 

Anche Blake aveva rilasciato delle parole alla rivista Vogue che facevano pensare alla voglia di allargare la famiglia:

“Lui sarà un grande padre e un grande patriarca, è destinato ad esserlo”. 

Blake Lively incinta: ormai il primo passo è stato compiuto. Magari non è il caso di fare 30 figli come aveva detto appena essersi sposata, però la coppia potrebbe diventare i nuovi Brad e Angelina. D’altronde se i divi di Hollywood non aumentano loro il tasso di natalità, chi può farlo?