Gossip News » Primo Piano » Simona Ventura e Mara Venier, è guerra: le due non si parlano da mesi

Simona Ventura e Mara Venier, è guerra: le due non si parlano da mesi

Cos’è successo tra Simona Ventura e Mara Venier? Le due signore della televisione, da sempre grandi amiche, secondo quanto rivela il settimanale di gossip, Novella 2000, non si rivolgerebbero la parola da tempo. In particolare, Novella 2000 parla di una vera e propria guerra fredda tra le due che, oltre ad essere state grandi amiche, sono anche parenti. Simona Ventura, infatti, è fidanzata con Gerò, il figlio di Nicola Carraro che invece è marito di Mara Venier. Un rapporto che, all’inizio, ha ulteriormente avvicinato Simona Ventura e Mara Venier e che, invece, negli ultimi tempi, avrebbe allontanato le due signore anche se il motivo della discussione tra le due resta ancora sconosciuto.

simona ventura e mara venierSIMONA VENTURA E MARA VENIER AI FERRI CORTI

Al momento, tuttavia, si tratta di una semplice indiscrezione di Novella 2000. Nessuno degli interessati, infatti, ha confermato la notizia che, però, se fosse vera, sarebbe non soltanto clamorosa ma ne farebbe pagare le conseguenze agli uomini di Simona Ventura e Mara Venier. Secondo quanto scrive Novella 2000, padre e figlio starebbero organizzando degli incontri segreti per far riappacificare le due donne.

Nel frattempo, mentre Simona Ventura si concentra sul lavoro, per Mara Venier non è assolutamente un periodo semplice. In un’intervista rilasciata a Verissimo, infatti, Mara Venier ha confessato: “Mia mamma è malata di Alzheimer e in questo momento ha bisogno di me. È tutto molto difficile, per lei che è malata e per noi figli che abbiamo una mamma che non ci riconosce più. Cerco di starle il più possibile accanto, per cui mi divido tra Roma e Mestre, dove vive”. E aggiunge “Devo essere forte e accettare tutto ciò che verrà con grande dolore e forse, proprio per questo, fare un programma tv quest’anno non sarebbe c’entrato molto con la mia vita di oggi”.

E sull’addio alla televisione, ha aggiunto: “Non è stata una mia scelta. Non siamo mai noi a decidere cosa fare o non fare. Dipendiamo da direttori generali e di rete che decidono quali programmi mandare in onda e con quali conduttori”. Una precisazione fatta però senza rancore: “Io non me la prendo. Ero un po’ stanca. Lavoravo ininterrottamente da quattro anni e non avevo più tempo per me. Comunque, posso non avere un programma in onda ma è l’affetto del pubblico quello che conta più di tutto”.