Gossip News » Attualità » Parigi, distrutta l’opera della discordia di Paul McCarthy

Parigi, distrutta l’opera della discordia di Paul McCarthy

PARIGI – L’installazione dell’artista contemporaneo Paul McCarthy presentata in occasione della Fiac (Fiera internazionale d’arte contemporanea) di Parigi non è mai piaciuta agli abitanti della capitane francese.

Quello che doveva essere un albero, aveva in effetti una forma che richiamava, piuttosto, un sex toy. L’opera, un enorme gonfiabile verde, era stata installata niente meno che nel bel mezzo di Place Vendôme, suscitando l’ironia della stampa e della rete.

L’artista, che inizialmente aveva ammesso di essersi ispirato a un sex toy per la creazione del “fungo gigante” ma che poi aveva ritrattato, dichiarando che si trattava di un’installazione assolutamente astratta nella quale ognuno poteva vederci quello che voleva, è stato anche aggredito da alcuni parigini che non avevano gradito o capito la sua vena artistica.

Alla fine, l’opera di McCarthy è stata abbattuta. Letteralmente. Alcuni vandali, nella notte, hanno bucato il gonfiabile facendolo afflosciare su se stesso. Le autorità e il sindaco della capitale francese si sono dimostrati solidali con l’artista, dichiarando che Parigi non tollera gli attacchi alla libertà di espressione artistica.