Gossip News » Primo Piano » Micol Olivieri e Arya a Pomeriggio Cinque: la piccola è già una star!

Micol Olivieri e Arya a Pomeriggio Cinque: la piccola è già una star!

A poche settimane dal parto, Micol Olivieri presenterà la sua piccola Arya, nata lo scorso 9 ottobre in tv. L’attrice, diventata famosa per il ruolo di Alice Cudicini nella fiction I Cesaroni, è stata ospite di Barbara D’Urso nel salotto di Pomeriggio Cinque. Dopo aver parlato del suo amore con Christian Massella e della voglia di avere un figlio, realizzato con l’arrivo della bambina, Micol Olivieri ha deciso di presentare la piccola Arya ai suoi fans nel salotto che accoglie tutte le neo mamme del piccolo schermo.

MICOL OLIVIERI E ARYA DA BARBARA D’URSO

Ad annunciare la presenza di Micol Olivieri e della piccola Arya a Pomeriggio Cinque è stata la stessa Barbara D’Urso che, su Instagram, ha pubblicato una foto della piccola Arya accompagnata dalla didascalia “Oggi Arya e la sua bellissima mamma a ‘Pomeriggio 5’!!”.

E così, pochi minuti fa, Micol Olivieri, Christian Massella e la piccola Arya hanno fatto la loro comparsa a Pomeriggio Cinque. In braccio al suo papà, la piccola Arya è apparsa per la prima volta in tv conquistando subito il pubblico.

Micol Olivieri, nel frattempo, ha parlato delle difficoltà del parto, dei problemi cardiaci che le sono stati riscontrati e che l’hanno costretta a partorire con il parto cesareo.

Micol Olivieri ha ripercorso il momento del parto che ha anche raccontato al settimanale di gossip, Diva e Donna: “i medici mi hanno visitato e ho scoperto in quel momento di avere un problema al cuore: la mia ginecologa mi ha spiegato che sarebbe stato meglio non rischiare un parto naturale e programmare subito il cesareo proprio per evitare uno sforzo troppo grande. Mi sono spaventata, ma per me in quel momento la cosa importante era solo riuscire ad abbracciare la mia bambina”.

E mentre la piccola Arya dormiva beatamente tra le braccia del suo papà, Barbara D’Urso mandava in onda le immagini del matrimonio di Micol Olivieri e Christian Massella.