Gossip News » Curiosità » 10 cose false che tutti credono vere!

10 cose false che tutti credono vere!

Ci sono cose che tutti noi crediamo siano vere per credenza o perché tutti ci hanno raccontato così ma esistono dieci cose che, sebbene il mondo le consideri assolutamente veritiere, in realtà, non lo sono affatto!

einstein10 COSE FALSE CHE TUTTI CREDONO VERE

I SENSI SONO 5

A scuola, durante l’ora di scienze, ci hanno insegnato che i sensi sono cinque. In realtà, secondo il filosofo e pedagogo Rudolf Steiner, i sensi sarebbero addirittura 12:

-Senso della vita

-Senso del movimento

-Senso dell’equilibrio

-Senso del tatto (senso della cute)

-Senso del calore

-Senso del gusto

-Senso dell’odorato

-Senso della vista

-Senso dell’udito

-Senso della parola o del linguaggio

-Senso del pensiero o dei concetti

-Senso dell’Io

L’UOMO DISCENDE DALLA SCIMMIE

Secondo una credenza popolare, l’uomo discende dalla scimmia ma lo scienziato Charles Darwin sosteneva che l’uomo non discende dalla scimmie ma si è evoluto con esse.

NAPOLEONE ERA BASSO

Tutti quando parlano di Napoleone Bonaparte pensano ad un uomo basso ma, secondo i dati ufficiali dell’autopsia effettuata dal suo medico personale Francesco Antonmarchi, si evince che« la hauteur totale du sommet de la tête aux talons est de 5 pieds, 2 pouces, 4 lignes » , ovvero l’altezza totale dal capo ai talloni era 5 piedi e 2 pollici che corrisponde a 1.65 cm. Un’altezza nella media visto che, all’epoca, gli uomini erano alti più o meno un metro e 55.

EINSTEIN BOCCIATO IN MATEMATICA

Purtroppo per tutti gli studenti che continuano a giustificare le proprie impreparazioni tirando in ballo Einstein, bocciato in matematica, in realtà non è così. La biografia ufficiale del fisico, infatti, scrive così: “Einstein concluse i suoi studi al Politecnico nel luglio del 1900, superando gli esami finali del diploma con la votazione di 4,9/6, risultando quarto su cinque dei candidati in matematica e fisica”.

IL TORO ATTACCA QUANDO VEDE IL COLORE ROSSO

Il toro ha negli occhi delle cellule che permette loro di distinguere i colori ma quando attacca i toreri lo fa per il movimento e non certo per il rosso.

EDISON INVENTO’ LA LAMPADINA

A inventare la lampadina, in realtà, fu Heinrich Göbel,25 anni prima ma Edison brevettò l’invenzione e la commercializzò.

I CAPELLI E LE UNGHIE CRESCONO ANCHE DOPO LA MORTE

In realtà, con la morte, anche le cellule delle unghie e dei capelli muoiono.

I TOPI IMPAZZISCONO PER IL FORMAGGIO

E’ vero solo per Tom e Jerry. I topi, come tutti i roditori, amano mangiare cibo a base di zucchero e cereali.

IL FRUTTO DEL PECCATO ERA LA MELA

Nel capitolo 3 della Genesi viene descritto il frutto del peccato ma non compare mai la mela.

FRANKESTEIN NON ERA UN MOSTRO

In realtà, Frankestein era un mostro ma il nome del dottore che gli diede vita.

Fonte: Vita da mamma