Gossip News » Curiosità » WhatsApp: queste emoticon non significano quello che credi

WhatsApp: queste emoticon non significano quello che credi

WhatsApp ha ormai il caro vecchio SMS, e non è difficile immaginare il perché: è gratis (beh, quasi: bisogna comunque disporre di un abbonamento che comprenda i dati e, naturalmente, di uno smartphone), ha funzioni aggiuntive molto comode che ci permettono di sapere se/quando i nostri messaggi sono giunti a destinazione come le famose “spunte” (a proposito, sapete come togliere le spunte blu?), ed ha una grafica colorata e divertente che, tra sfondi personalizzati e centinaia di emoticon, rende ancora più “espressivi” i nostri messaggi.

I significati segreti delle emoticon più usate

A proposito di emoticon, pensate di conoscere davvero il loro significato? O meglio, i loro significati? Già perché non tutte le faccine possono e devono essere interpretate in un solo senso. A seconda del paese in cui viviamo, del tono del messaggio o della conversazione e delle conoscenze dei dialoganti, la stessa emoticon può avere significati diversi. Eccovi qualche esempio.

maniQueste manine giunte vengono spesso intese da noi occidentali come le mani di qualcuno che prega. Le usiamo per esempio per “pregare” qualcuno di farci un favore, o di perdonarci. Per i giapponesi però due manine unite significano invece “grazie” mentre in alcune culture la stessa identica emoticon viene intesa come “batti un cinque!”.

 

sbuf

Avete mai usato l’emoticon con una faccina che sembra sbuffare, con tanto di aria che esce dal naso, per indicare rabbia o frustrazione? In realtà il significato originale di questa faccina non ha niente a che fare con questi sentimenti negativi ma indica invece trionfo, vittoria, soddisfazione o orgoglio. L’avreste mai detto?

 

ghigno

L’emoticon con il ghigno viene spesso usata per indicare che ci stiamo beffando del nostro interlocutore, che lo stiamo prendendo in giro. A volte la usiamo dopo la classica “figura di m…” per esprimere imbarazzo. In realtà però questa emoticon rappresenta un ampio sorriso, quello che coinvolge anche gli occhi, quello più sincero.

 

bacetto

Non è raro fare qualche gaffe utilizzando questa emoticon. In molti, infatti, pensano che rappresenti un bacetto, ma in realtà questa faccina sta facendo tutt’altro! La bocca arricciata non sta inviando baci ma semplicemente… fischiettando! Questa emoticon andrebbe utilizzata per simulare nonchalance dopo aver combinato una marachella!

 

guancerosAnche in questo caso… attenti al reale significato di questa emoticon per evitare incomprensioni, soprattutto con un interlocutore dell’altro sesso! Già perché questa faccina non sta semplicemente sorridendo e non va quindi intesa come un classico smile: le guance rosse tradiscono un tentativo di… flirtare!

 

disper
Quante volte avete usato questa emoticon per esprimere al vostro interlocutore il vostro livello di disperazione, magari raccontandogli di un esame imminente per cui non vi sentite pronti o di una brutta gastroenterite? In realtà questa faccina non è affatto disperata ma… stanca, solo tanto tanto stanca!

 

starn

Difficile interpretare in modo univoco questa emoticon. La goccina viene intesa da alcuni come una lacrima, da molti come uno starnuto (perché sembra provenire dal naso) ma solo in pochi ne conoscono il reale significato. In realtà, infatti, la faccina in questione sta sbadigliando, ed esprime quindi stanchezza o noia.

 

delus

Probabilmente dopo aver letto questo articolo avrete più o meno questa faccia. Già perché al contrario di quello che si pensa, questa emoticon con la bocca storta non esprime delusione o noia ma… confusione. Lo sapevate?